Serie A, a Marassi decide Bacca. Highlights Sampdoria Milan 0 – 1

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

bacca

Riparte il Milan e lo fa nel segno di Carlos Bacca. L’attaccante colombiano si conferma decisivo per i rossoneri anche partendo dalla panchina. Contro la Sampdoria finisce uno a zero in favore dei rossoneri ed a decidere il match è proprio il colombiano con un gol a cinque minuti dal 90esimo. La partita di Marassi è stata intensa anche se sono state poche le occasioni da gol nitide create dalle due formazioni. Meglio la Sampdoria nel primo tempo con i blucerchiati vicini al gol con lo scatenato Muriel. Nella ripresa, complice anche l’uscita dal campo del belga Praet, la Sampdoria è leggermente calata ed il Milan ne ha approfittato grazie a Bacca che, entrato al 70esimo minuto, ha confezionato un palo ed il gol che fa ripartire la marcia del Milan di Montella.

Nel primo tempo i ritmi di gioco non sono stati molto alti e la partita è andata a folate. Le due squadre hanno affrontato il campo cercando di restare molto compatte tra i reparti ed il risultato sono stati i primi dieci minuti assolutamente avari di emozioni.  Il primo tiro verso la porta è a firma blucerchiata con Torreira che attorno al 12esimo chiama in causa il portiere del Milan Donnarumma. Nella Sampdoria il più vivace è stato Muriel che ha provato ad accendere la gara con alcune efficaci percussioni sulla trequarti. Il Milan inizialmente è sembrato più pimpante rispetto alla formazione di casa con Suso e Niang molto mobili nella prima fase del parziale. La fase migliore del Milan però porta soltanto ad una conclusione di Lapadula, imbeccato da Calabria, che si è persa alta sulla traversa. Dalla mezzora in poi invece la Sampdoria ha preso campo grazie al solito Muriel ed a Praet che ha dispensato giocate degne della sua fama. E’ stato l’attaccante colombiano a rendersi più volte pericoloso grazie ad alcune azioni personali però sempre sventate dalla difesa del Milan concluse con tiri imprecisi verso la porta difesa da Donnarumma. Al 44esimo ancora Muriel imbecca Barreto sulla destra la cui conclusione di prima intenzione è stata deviata in calcio d’angolo dal portiere rossonero.
Nella ripresa la partenza è lenta e così Montella dopo dieci minuti prova a dare nuova linfa al centrocampo rossonero inserendo il baby Locatelli al posto di Sosa. I ritmi di gioco rimangono alti ma le due squadre fanno fatica a creare occasioni da rete. Al 60esimo ci prova Suso dalla distanza ma Viviano è attento e para in due tempo. A venti minuti dal termine Montella gioca la carta Bacca per un volenteroso Lapadula. L’ingresso in campo del brasiliano rianima anche Niang che dopo un avvio di ripresa deludente mette più volte in difficoltà la retroguardia della Sampdoria.  Proprio da un’azione del francese arriva il primo presunto intervento da rigore non sanzionato dall’arbitro Irrati. Il Milan cresce alla distanza e Bacca colpisce il palo con un tiro velenoso deviato da Viviano. I ritmo si alzano e la Sampdoria risponde con Muriel ma è ancora il palo a dire di no al connazionale di Bacca. All’83esimo l’arbitro Irrati annulla un gol alla Sampdoria per un tocco di mano di Muriel prima della conclusione vincente e poco prima sempre Irrati ha sorvolato un (netto) intervento falloso in area di rigore ai danni di Bonaventura. All’85esimo l’episodio che decide il match. La Sampdoria perde palla nella propria trequarti e Suso imbecca alla perfezione Bacca che trafigge Viviano per l’uno a zero che sarà anche il risultato finale della gara. Infatti i tentativi disperati della Sampdoria non portano alcun risultato alla squadra di Giampaolo che dopo la sconfitta contro la Roma incassano il loro secondo k.o. del campionato contro un Milan convalescente ma in leggera ripresa.Highlights Sampdoria Milan

  •   
  •  
  •  
  •