Una sorpresa per Stephan Lichtsteiner

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Stephan Lichtsteiner

Dopo la pausa per la Nazionale, nella giornata di domani torna in scena il campionato. Ad aprire le danze sarà la Juventus di Massimiliano Allegri, di scena contro il Sassuolo. La squadra emiliana già dalla scorsa stagione sta regalando numerose gioie ai suoi tifosi e negli ultimi anni è riuscita a mettere in difficoltà, in campionato, anche la Juventus. Ma la sorpresa più rilevante in riferimento alla partita è senza ombra di dubbio la scelta di far partire titolare dal primo minuto lo svizzero Stephan Lichsteiner. Il terzino, messo fuori rosa per la sua presunta volontà di indossare la maglia dell’Inter e firmare l’ultimo contratto importante della sua carriera calcistica, avrà la possibilità di riscattarsi davanti ai suoi tifosi. Intanto, sul caso Stephan Lichsteiner si è espresso anche il tecnico bianconero Massimiliano Allegri: “Fuori dalla lista Champions? Scelta tecnica, Stephan è un giocatore importante. Domani gioca”. Il tecnico ha poi affrontato il tema della partita di domani contro il Sassuolo: “Domani abbiamo una partita contro il Sassuolo, una squadra che negli ultimi anni ha sempre reso difficile la vita alla Juventus. Quest’anno poi, ha la possibilità di cimentarsi in Europa. Gli auguro le più belle fortune. Sono molto legato alla società, tiferò per loro. Ma la nostra è una gara importante, abbiamo bisogno dei tre punti. Vedremo chi scenderà in campo. Inizia un ciclo di sette partite e tutti hanno la possibilità di giocare”.
 Un’altra importante novità dovrebbe essere anche la partenza da titolare di Gonzalo Higuain: “Ha buone possibilità di scendere in campo. Barzagli e Dani Alves sicuramente non giocheranno. La squadra deve trovare un suo equilibrio, non scordiamoci che ci siamo ritrovati insieme il 2 agosto e il 28 sono ripartiti tutti con le Nazionali. Dani Alves è arrivato ieri pomeriggio, mentre Cuadrado è qui da ieri e oggi si è unito al gruppo. Stanno facendo i documenti, se tutto andrà per il verso giusto, domani sarà a disposizione. Una rosa così importante mi permette di dare più riposo e magari cercare di far recuperare energie fisiche e mentali che in una stagione così lunga sono importanti. Nessun problema invece con Chiellini e Dybala. Li ho visti entrambi sereni”. Ricordiamo che Chiellini e Dybala sono stati rispettivamente espulsi durante le gare di qualificazioni ai Mondiali con le rispettive nazionali.
Il tecnico nella sua intervista ha parlato anche di Khedira, Marchisio e Berardi: “Il tedesco è un giocatore di spessore, non lo scopriamo di certo oggi. Adesso sta bene mentre per Claudio non bisogna affrettare i tempi altrimenti si creano problematiche. Berardi? Quando si gioca contro i grandi giocatori è sempre meglio che questi non ci siano. È un patrimonio del calcio italiano che ha scelto di rimanere al Sassuolo”.
Il mancato arrivo del centrocampista potrebbe regalare ad Allegri nuove soluzioni: “Ho dei giocatori che mi possono permettere di cambiare, ha aggiunto l’allenatore bianconero. “Non si cambia dall’oggi al domani però sicuramente nel corso dell’anno potrebbe succedere qualcosa. Il mercato è chiuso, inutile discutere di quello che è successo o che non è successo. I centrocampisti che ho a disposizione sono sei”.

 

  •   
  •  
  •  
  •