Al Napoli non passa la sbronza post-Benfica: prima sconfitta stagionale

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

LIVE Atalanta Napoli

La Juve festeggia. Finalmente (per i simpatizzanti bianconeri e per una parte dei media italiani) arriva la prima sconfitta stagionale del Napoli, che ora è a – 4 dai bianconeri, che hanno rifilato tre gol all’Empoli, dopo un primo tempo sottotono. Intanto probabilmente, la gara-champagne di mercoledì col Benfica, avrà contribuito a questa brutta domenica di Bergamo, che è da sempre un campo ostico per gli azzurri. La sbronza non è passata. Napoli anche sfortunato, gol quello di Petagna, arrivato su un rimpallo del pallone che sbatte sul volto di Ghoulam, che trova poi l’attaccante pronto a ribadire in gol dopo soli 9 minuti. Grande l’aggressività dell’Atalanta verso i giocatori del Napoli, che risentono il gioco nerazzurro, fatto di ripartenze. Napoli pericoloso con una girata di Milik, ed una punizione di Ghoulam, entrambi i tentativi, sventati da Berisha. Napoli che non è lo stesso. Assenti dal gioco Jorginho, Callejon ed Insigne, che non pungono. Sarri, prova con i cambi inserendo Mertens, Gabbiadini e Giaccherini, che non danno le qualità che si aspetta Sarri. Gasperini, ha studiato bene la gara, confermandosi un allenatore che sa fermare la squadra azzurra. Fatto sta che il Napoli, non riesce ancora a vincere gare, che sulla carta possono sembrare facili (vedi Pescara) e poi si fermano. Il problema? Ora Sarri avrà due settimane per studiare e preparare il big-match con la Roma, per ripartire e confermarsi come la principale avversaria della super Juve.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Tardelli chiarisce: "Maradona alla Juve non sarebbe stato il genio che é diventato"