Scroll to Top
HOT

Ancora il fantasma di Calciopoli sulla Juve. Un articolo violato del regolamento della FIGC può costare ai bianconeri un -3 in classifica

Pubblicato il autore: marco.stiletti Segui
La Triade Buona: Marotta, Agnelli e Paratici (fonte La Stampa)La Juventus deve essere penalizzata di tre punti. La decisione giunge da parte del Presidente del Movimento Noi Consumatori, l’avvocato Angelo Pisani, noto per aver difeso Diego Armando Maradona e la famiglia di Ciro Esposito. Tutto ruota intorno al termine clausola compromissoriaNelle scorse settimane il Tar aveva bocciato il ricorso della Juventus, i bianconeri chiedevano un maxi risarcimento del danno in riferimento a Calciopoli e quindi alla revoca dello Scudetto 2006 ed alla conseguente retrocessione in Serie B. I bianconeri avrebbero violato questo particolare aspetto, contenuto nell’art. 30 del regolamento della FIGC. Secondo il Tar “l’intera vicenda era già stata trattata in un precedente ricorso, presentato sempre dalla Juventus nel 2006, e poi abbandonato dalla società, che preferì ricorrere al lodo arbitrale da cui tuttavia uscì sconfitta“. E così per la Juve non c’è stato nulla da fare.
L’avvocato Pisani ha spiegato, con le seguenti parole, questo articolo fondamentale del regolamento: “La clausola compromissoria  è l’impegno, che tutti assumono con la Federazione al momento dell’iscrizione ai campionati, di non andare più avanti rispetto a quelli che sono i gradi della giustizia sportiva. Società e tesserati, quindi, non possono rivolgersi alla giustizia ordinaria quando la giustizia sportiva si è già pronunciata“.

  •   
  •  
  •  
  •