Bilancio Inter : approvato con 60 milioni di perdite. La società : “Puntiamo allo Scudetto”

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Bilancio Inter, l'ottimismo dei dirigenti nerazzurri

Bilancio Inter, l’ottimismo dei dirigenti nerazzurri

Come se il traballante inizio di stagione non fosse mai avvenuto. All’Inter sprizzano ottimismo da tutti i pori dopo l’assemblea dei soci nerazzurri che ha portato all’approvazione del bilancio della società nerazzurra. Bilancio Inter –  De Boer non è a rischio (e non lo è mai stato, a detta dei dirigenti nerazzurri) ed anzi la società è contentissima del lavoro svolto fino ad ora dal tecnico olandese. Punti di vista. Perchè l’Inter ad oggi è a meno 10 dalla vetta della classifica del campionato di Serie A , ha dovuto vivere una durissima contestazione dei tifosi ed in Europa League il passaggio del turno è tutt’altro che semplice. Nonostante questo l’obiettivo della squadra, come annunciato stamattina, è quello dello Scudetto. Punti di vista, appunto.
L’assemblea dei soci dell’Inter questa mattina ha approvato il bilancio sociale al 30 giugno del 2016 con una del consolidato a 59,6 milioni. L’anno finanziario dell’Inter si è chiuso con i conti di gran lunga migliorati visto che il precedente bilancio si era chiuso con una perdita di 140 milioni. A presiedere l’assemblea è stato il consigliere Nicola Volpi, delegato dal presidente Erick Thohir tornato ieri in patria per assistere il padre ammalato.

“Come Società Inter, nel bene e nel male, siamo qui per prenderci le nostre responsabilità – ha detto Volpi – e per continuare a prendere tutte le decisioni necessarie sempre e solo per il bene dell’Inter. Nonostante le difficoltà avute in campo, gli obiettivi che avevamo a inizio stagione sono e devono rimanere gli stessi. Il nostro Club per storia e tradizione merita di competere nei palcoscenici più importanti, merita di tornare in Champions League.

Ancora più ottimistici sono stati gli interventi di Bolingbroke ed Ausilio.

” Non abbiamo rinunciato allo scudetto – ha detto Bolingbroke –, vorremmo qualificarci per la Champions l’anno prossimo ma non abbiamo assolutamente rinunciato allo scudetto. Abbiamo ancora nella nostra agenda la sfida scudetto. Siamo davvero soddisfattissimi di Frank de Boer”.

“Nessun allenatore contattato. Sfido chiunque a dire il contrario. Molti si propongono ma la panchina dell’Inter è di Frank De Boer – ha detto il direttore sportivo dell’Inter Piero Ausilio -. Abbiamo fatto una scelta a fine agosto, lo sosteniamo e siamo convinti che il suo progetto di calcio sarà vincente”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: