Cagliari-Crotone: tegola Joao Pedro per i sardi, Nicola si gioca la panchina

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

cagliari-crotoneCagliari-Crotone: brutte notizie per il Cagliari e Massimo Rastelli, Joao Pedro si è fermato in allenamento, frattura del perone e tre mesi di stop per il fantasista. Davvero un peccato per il fantasista che era tornato al gol nella scorsa giornata di campionato contro la Sampdoria. L’infortunio di Joao Pedro si aggiunge a quello di Storari e a quelli dei lungodegenti Farias e Ionita. Rastelli dunque per Cagliari-Crotone dovrà rivedere i suoi piani, con il giovane Barella che verrà schierato al posto di Joao Pedro dietro al tandem Sau- Borriello. In porta il brasiliano Rafael rileverà l’infortunato Storari, difesa con Ceppitelli-Bruno Alves centrali, con Pisacane e Murru sugli esterni. a centrocampo conferma per Tachtsidis in regia, con Isla e Padoin ai suoi lati. I sardi in Cagliari-Crotone cercheranno la seconda vittoria consecutiva in casa, dopo quella acciuffata in extremis contro la Sampdoria lunedì scorso. In casa Crotone è altissima la tensione, dopo l’1-3 con l’Atalanta la posizione di Davide Nicola è più che mai in bilico. Se i calabresi fallissero anche in Cagliari-Crotone sono già pronti i sostituti per la panchina rossoblu, si fanno i nomi di Colantuono e Di Canio. Nicola per la trasferta di Cagliari punta sul tridente offensivo Tonev-Falcinelli-Palladino, confermando il 3-4-3 visto nelle prime giornate di campionato. In difesa davanti a Cordaz ci sarà il trio formato da Ceccherini,Dos Saantos e Ferrari, Rohden e Martella agiranno sugli esterni, Crisetig e Capezzi i centrali di centrocampo.
Un solo punto e tante critiche per il Crotone di queste prime giornate di campionato, al Sant’Elia c’è il primo vero spartiacque per i calabresi. Una nuova sconfitta per i calabresi in Cagliari-Crotone farebbe sprofondare gli uomini di Nicola,rendendo inevitabile il cambio di allenatore. Ma non è solo la guida tecnica il problema in casa Crotone, l’indisponibilità prolungata dello Scida, una squadra non esattamente attrezzata per la serie A e anche un po’ di sfortuna nelle prime giornate di campionato. Il Crotone va a Cagliari per la svolta, o si faranno i punti oppure da lunedì si dovrà necessariamente voltare pagina, Nicola è avvisato.

Leggi anche:  Il procuratore Giovanni Branchini su Cutrone: "A Firenze lo stanno trattando male"
  •   
  •  
  •  
  •