Calendario Milan, partite “agevoli” che potrebbero velocemente far dimenticare Genova

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco Segui

Calendario Milan non proibitivo per le prossime due giornate di campionato che potrebbe restituire ai rossoneri la serenità trovata fino alla vittoria contro la Juventus

Ac Milan

Calendario Milan non proibitivo per trovare la serenità

Dopo aver battuto la Juventus il Milan si è ritrovato a fare i conti con la dura realtà del campionato grazie al Genoa di Juric che è riuscito a strappare i 3 punti ai rossoneri ridimensionando un pò le aspettative createsi prime del match. Sicuramente una sconfitta, se pur pesante, non può gettare al vento quanto di buono fatto fin’ora e in soccorso dei rossoneri potrebbe arrivare il calendario della Serie A che mette di fronte ai rossoneri due partite tutt’altro che proibitive prima del derby.

Calendario Milan, 6 punti per restare attaccati alla punte dell’iceberg

La prima occasione per rifarsi della sconfitta di martedì sera contro il Genoa potrebbe arrivare domenica 30 ottobre alle ore 15:00 quando a San Siro arriverà il Pescara di Oddo. Sicuramente la partita sulla carta potrebbe essere agevole per il Milan anche se c’è bisogno del miglior Milan per evitare passi falsi spiacevoli che potrebbero buttare al vento il percorso fatto fin’ora.
Dopo il Pescara c’è l’insidiosa trasferta di Palermo su un campo non facile ma neanche proibitivo per i tempi che corrono con i ronasero di De Zerbi che devono ancora trovare una propria dimensione.
In pratica il calendario del Milan potrebbe portare 6 punti che consentirebbero ai rossoneri di restare attaccati alla testa della classifica evitando ridimensionamenti eclatanti.
Il mese di novembre, si conclude con il derby in casa contro l’Inter per poi andare in trasferta ad Empoli. Se la prima partita ha una storia tutta sua perché nei derby non conta chi è più in forma ma chi scende più motivato in campo, contro l’Empoli il Milan di Montella potrebbe ottenere tranquillamente il massimo risultato, a patto che la squadra torni a marciare come ha fatto fino alla partita vinta contro la Juventus.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: