De Rossi ai tifosi: “Pezzi di m…”. Capitan Futuro nella bufera

Pubblicato il autore: Francesco Ippolito Segui

dzeko de rossi
ROMA – Sta facendo discutere l’esultanza di Daniele De Rossi: il centrocampista giallorosso, dopo il gol del momentaneo 1-0 romanista siglato da Edin Dzeko, si è rivolto verso il pubblico con toni abbastanza forti.


Durante l’esultanza infatti, il suo labiale è inequivocabile: “pezzi di merda“, anche se nel dopo-partita lo stesso De Rossi ha sdrammatizzato l’episodio: “tifosi si sono sentiti insultati? E per cosa? Io esulto con i miei compagni e, quando fa gol Dzeko, siamo un pochino più contenti, perché lui soffre la situazione. E, quando segnano quelli contestati in maniera immotivata, io sono più contento, festeggio in maniera focosa. Non abbiamo insultato nessuno, abbiamo solo gioito per un nostro compagno“.

Questo comportamento è dovuto al fatto che il bosniaco in passato è stato ampiamente criticato dalla tifoseria giallorossa, reo di sbagliare troppe occasioni sotto porta.

IL TABELLINO

ROMA-INTER 2-1
Reti: 5′ pt Dzeko (R); 27′ Banega (I), 31′ st Manolas (R)
Roma: Szczesny; Bruno Peres, Manolas, Fazio, Juan Jesus; De Rossi, Strootman; Salah (25’st El Shaarawy), Perotti (34’st Paredes), Florenzi (44′ st Nainggolan); Dzeko. (A disposizione: Alisson, Lobont, Emerson, Seck, Gerson, Iturbe, Totti. All. Spalletti.
Inter: Handanovic; Ansaldi (17’st Nagatomo), Miranda, Murillo, Santon; Joao Mario (15’st Gnoukouri), Medel; Candreva (24’st Jovetic), Banega, Perisic; Icardi. (A disposizione: Carrizo, Felipe Melo, Kondogbia, Palacio, Ranocchia, Eder, D’Ambrosio, Miangue, Gabigol). All. De Boer.
Arbitro: Banti di Livorno.
Note: serata serena, terreno in discrete condizioni. Spettatori: 35 mila circa.
Ammoniti: Santon (I), Ansaldi (I), Juan Jesus (R).
Angoli: 9-3 per l’Inter.
Recupero: 1′ pt, 3′ st.
  •   
  •  
  •  
  •