Dzeko da record: nessuno meglio di lui in Europa

Pubblicato il autore: Marco Perrone Segui

edin_dzekoScusate il ritardo. Sono probabilmente queste le uniche parole che Edin Dzeko vorrebbe rivolgere ai propri tifosi che per un anno, tra mugugni e imprecazioni lo hanno atteso. Il bosniaco, che nel primo anno in giallorosso non è riuscito ad andare in doppia cifra in campionato, ha già totalizzato 10 gol in Serie A in questa sua seconda stagione in campionato. Insomma, usando una metafora cinematografica, la prima non va bene ma alla seconda ecco emergere una grande interpretazione grazie a questo record di gol di Dzeko.

E a oggi, al termine del turno infrasettimanale e della sfida contro il Sassuolo dove ha lasciato il segno con una doppietta, sarebbe il favorito per le “nomination” come miglior bomber d’Europa per la stagione 2016-2017. Nessuno ha, infatti, fatto meglio di lui in termini di gol realizzati negli 8 campionati più importanti d’Europa (Serie A, Premier, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Eredivisie, Premier Russa e Campionato portoghese). Dzeko è il miglior bomber in questa speciale classifica e sono in pochi (facendo una proiezione fino al termine della stagione) a poterlo insidiare. Ecco in tabella una classifica con gli attaccanti che potrebbero insidiare il record gol di Dzeko in campionato.

MarcatoreGol realizzatiPartite giocate
Edin Dzeko (Roma)1010
Edinson Cavani (PSG)99
Anthony Modeste (Colonia)88
Fedor Smolov (Krasnodar)88
Ciro Immobile (Lazio)810
Mauro Icardi (Inter)810
Alexandre Lacazette76
Lionel Messi (Barcellona)77
P.E. Aubameyang (B. Dortmund)77
Moussa Marega (V. Guimaraes)77
Andre Silva (Porto)78
Unal Enes (Twente)78
Diego Costa (Chelsea)79
Luis Suarez (Barcellona)79

Il secondo anno di Dzeko nel Wolfsburg e nel Manchester City

Ma Dzeko può mantenere questo ritmo sino alla fine della stagione? Sulla carta sì e a suo favore giocano le statistiche relative al rendimento negli altri due grandi club in cui ha militato: Wolfsburg e Manchester City. Nella prima stagione in Germania Dzeko realizzò 8 reti in 28 match; poi nella seconda stagione la trasformazione con ben 26 gol in 32 gare in Bundesliga, secondo nella classifica cannonieri del campionato, dietro solo al compagno di squadra Grafite. In quella stagione 2008-2009 di Bundesliga Dzeko festeggiò anche il suo primo grande successo: la vittoria del campionato tedesco, il primo nella storia dei “Lupi” di Wolfsburg.

Un anno e mezzo dopo il passaggio al City degli sceicchi e di Roberto Mancini durante la sessione invernale di mercato ma Dzeko non rende come tutti si attendevano con soli 2 gol in 15 match. Nella stagione successiva arriva il riscatto con 14 reti in 30 presenze in Premier League e la vittoria del titolo con un finale al cardiopalmo nella partita contro il QPR all’ultima di campionato e vinta a tempo scaduto grazie a due gol nei quattro minuti di recupero, uno di questi firmato proprio da Dzeko.

I tifosi romanisti faranno sicuramente gli scongiuri ma gli indizi ci sono: nella stagione successiva a quella del trasferimento in un nuovo club Edin Dzeko ha sempre fatto bene e con Wolfsburg e Manchester City ha anche vinto il campionato. Dopo i primi due mesi di campionato questa statistica sembra ripetersi anche con la maglia della Roma visti i 10 gol nelle prime 10 giornate, come Batistuta nella stagione 2000-2001…quella del terzo scudetto giallorosso.

  •   
  •  
  •  
  •