Ecco perché il ritorno di Moratti all’Inter farebbe il bene dei nerazzurri

Pubblicato il autore: Nunzio Corrasco Segui
Moratti ed il ritorno all'Inter

Moratti ed il ritorno all’Inter

Moratti ed il ritorno all’Inter: ecco perchè sarebbe una buona notizia per i sostenitori nerazzurri.

Non è stata un estate semplice per l’Inter: se da un lato il cambio di proprietà ha ridato entusiasmo alla piazza, dall’altro ha sconvolto il progetto tecnico, arrivando all’esonero di Roberto Mancini a sole due settimane dall’inizio del campionato. Prima di arrivare all’epilogo che noi tutti conosciamo, con De Boer nuovo allenatore, i sostenitori nerazzurri hanno assistito a settimane piene di confusione, a settimane in cui non era ben chiaro chi prendesse le decisioni in casa Inter.
Nei prossimi giorni il modo nerazzurro sarà chiamato a vivere un altro momento storico, un’altra possibile svolta che potrebbe ridisegnare il futuro della Beneamata. Se infatti il Suning detiene il 69% delle quote azionarie, il restante 31% viene detenuto da Thohir. Con ogni probabilità però, l’attuale Presidente nerazzurro dovrebbe uscire di scena, facendo largo a nuovi e imprevedibili scenari.

Leggi anche:  Infortunio Belotti, il Torino pronto a recuperare il Gallo: salterà la Coppa Italia, ma ci sarà con la Sampdoria

Nelle ultime ore sta prendendo sempre più piede l’ipotesi di un ritorno in società dell’ex patron nerazzurro Massimo Moratti. Si tratta di un’ipotesi di certo suggestiva, ma che al tempo stesso poggia su solide basi. Il Suning Group infatti ha grandi disponibilità economiche, quelle che erano mancate a Moratti negli ultimi anni di Presidenza, ma non ha un gruppo dirigente su cui puntare, in grado di comprendere le dinamiche del calcio italiano. In questo senso Moratti potrebbe fornire un valido supporto a Zhang, cercando di rappresentare la proprietà sul posto, fungendo anche da garante dell’intero progetto tecnico. Un punto di riferimento sul quale tutti possono contare: calciatori allenatore, dirigenti, tfosi e proprietà.
Dunque il ritorno di Moratti all’Inter non dovrebbe essere vissuto come un passo indietro, come un nostalgico ritorno al passato, bensì dovrebbe essere interpretato come un modo per aiutare i nuovi proprietari ad immettersi in un mondo nuovo, potendo contare sul supporto di chi per l’Inter ha dato tanto e per i colori nerazzurri sarebbe disposto a dare ancora un contributo importante.

Leggi anche:  Inter-Real Madrid, la Moviola: espulso Vidal e due rigori non dati? Ecco gli episodi chiave

Nel frattempo sono arrivate le smentite di rito, ma nei prossimi giorni ne sapremo di più: Moratti-Inter, una storia d’amore che potrebbe tornare a riaccendersi.

  •   
  •  
  •  
  •