Inter Cagliari voti Gazzetta: Icardi e Handanovic disastrosi

Pubblicato il autore: Livio Addabbo Segui

icardi_chiasso_interINTER CAGLIARI VOTI GAZZETTA In anteprima solo su SuperNews i voti assegnati dalla redazione di Milano della Gazzetta dello Sport ai protagonisti di Inter-Cagliari, match andato in scena alle 15 e valido per la 8.a giornata di campionato di calcio di Serie A. A San Siro incredibile vittoria in rimonta degli ospiti per 2-1: al vantaggio iniziale di Joao Mario hanno risposto le reti di Melchiorri e la sfortunata autorete di Handanovic nel finale.
De Boer schiera l’Inter con un 4-2-3-1 con Handanovic in porta, Ansaldi confermato in corsia, accanto a lui Miranda, Murillo e Santon. Cerniera mediana formata da Medel e Joao Mario, mentre Candreva, Banega e Perisic giostrano alle spalle dell’unica punta Icardi. E’ 4-3-1-2 per il Cagliari di Rastelli: Storari torna a difendere i pali dopo l’infortunio, davanti a lui linea a quattro formata da Pisacane, Ceppitelli, Bruno Alves e Murru. In mezzo al campo agiscono Munari, Tachtsidis e Padoin. Sulla trequarti Di Gennaro gioca alle spalle di Sau e Melchiorri, con Borriello inizialmente in panchina.
A San Siro c’è un clima surreale per la contestazione che va in scena contro capitan Icardi. Il centravanti argentino, reo di aver riscritto la verità dei fatti di Sassuolo-Inter nella sua autobiografia, è stato preso di mira dalla Curva Nord, che invoca la revoca della fascia. Pronti via e Cagliari subito pericoloso con Ceppitelli di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al quarto d’ora ci prova Candreva in girata ma la palla finisce a lato. Al 24′ episodio chiave del match: Bruno Alves ostacola irregolarmente Icardi in area con una manata sul volto, per l’arbitro Valeri è calcio di rigore. Dal dischetto va lo stesso Icardi che però calcia malamente a lato. Una conclusione dal limite di Joao Mario è la debole reazione nerazzurra, il match si chiude in parità nei primi 45′. Nella ripresa partita vivacissima: prima Pisacane anticipa Perisic, poi Di Gennaro illumina Melchiorri, e Handanovic salva il risultato. Il gol è nell’aria, lo sigla Joao Mario al 56′ dopo un dai e vai con Perisic. Il Cagliari non si arrende e manda in campo Borriello. Con tre punte gli ospiti alzano il baricentro e trovano al 71′ il gol del pari con Melchiorri, bravo a stoppare di tacco e a concludere con una girata sporca.Nel finale ci prova Perisic ma è ancora Melchiorri a sfiorare il gol di testa, è corner. Sugli sviluppi dell’angolo, il cross dello stesso Melchiorri, diretto in porta da una deviazione di Murillo non è trattenuto da Handanovic, che mette la sfera alle sue spalle con il corpo.

Di seguito i voti assegnati dalla redazione di Milano della Gazzetta dello Sport ai protagonisti di Inter-Cagliari, match andato in scena alle 15 e valido per la 8.a giornata di campionato di calcio di Serie A
INTER (4-2-3-1) Handanovic 5; Ansaldi 6(dal 35′ s.t. Jovetic s.v.), Miranda 6, Murillo 5, Santon 5.5; Medel 5.5, Joao Mario 6.5; Candreva 6(dal 29′ s.t. Eder 5.5), Banega 4.5 (dal 15′ s.t. Gnoukouri 5.5), Perisic 5.5; Icardi 4.5. (Carrizo, Kondogbia, Palacio, D’Ambrosio, Nagatomo, Brozovic, Yao, Miangue, Gabigol). All. De Boer.
CAGLIARI (4-3-1-2) Storari 6; Pisacane 6, Ceppitelli 6.5, Alves 6.5, Murru 5.5; Munari 6.5 (dal 24′ s.t. Isla 5.5), Tachtsidis 6.5, Padoin 5.5; Di Gennaro 6.5(dal 32′ s.t. Barella 6); Sau 5(dal 15′ s.t. Borriello 6.5), Melchiorri 7.5. (Rafael, Colombo, Isla, Dessena, Capuano, Bittante, Giannetti, Salamon). All. Rastelli.

  •   
  •  
  •  
  •