Inter Torino, i probabili schieramenti di De Boer e Mihajlovic

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

inter torino
Domani sera a San Siro, nella decima giornata di Serie A e secondo turno infrasettimanale della stagione, va in scena Inter Torino: la partita della verità per il mister nerazzurro Frank De Boer. Suning ha deciso di dare ancora una volta fiducia al tecnico olandese, nonostante i risultati deludenti dell’ultimo mese: 0 punti in campionato e vittoria striminzita e fortunosa contro il Southampton in Europa League. Ecco perché nella partita di domani De Boer è atteso al varco. O la sua squadra offrirà una prestazione convincente (l’ultima un mese fa ad Empoli) oppure sarà addio, senza rimpianti. E’ già pronta, del resto, una lunga lista di probabili sostituti sulla panchina interista: da Mandorlini a Pioli, fino ad arrivare alle suggestioni Laurent Blanc e Marco Silva. Il problema, l’ennesimo, è che a San Siro arriva il Torino di Sinisa Mihajlovic, una delle squadre più in forma di questa prima parte di campionato. I granata hanno messo insieme la bellezza di 15 punti nelle prime 9 giornate di campionato: sono sei i risultati utili consecutivi, incluse le straordinarie vittorie contro Roma e Fiorentina in casa. Dunque il Torino non ha certo intenzione di fermarsi e cercherà in tutti i modi di approfittare del momento così così (eufemismo) dei nerazzurri.

Inter Torino, ecco come rivoluzionerà la squadra De Boer

Il tecnico ex Ajax ha in mente di cambiare parecchi uomini rispetto alla sconfitta di domenica scorsa a Bergamo. Davanti a Samir Handanovic a destra torna Cristian Ansaldi, inspiegabilmente in panchina per un’ora con l’Atalanta, i centrali saranno ancora una volta Miranda e Murillo, a sinistra dovrebbe essere confermato Davide Santon, nonostante il fallo da rigore in extremis che, di fatto, ha costretto l’Inter alla terza sconfitta consecutiva in campionato. I due uomini davanti alla difesa dovrebbero essere Gnoukouri, vista la squalifica dopo la prova TV per Medel, e Joao Mario. Icardi, nonostante il periodo non proprio positivo sia sul campo che fuori dal campo, sarà confermato come centravanti, mentre alle sue spalle dovrebbero tornare, dopo la panchina di domenica, Antonio Candreva a destra ed Ever Banega al centro, nel ruolo di trequartista. A sinistra dovrebbe partire titolare Perisic, con Eder che però scalpita dopo il bel gol del momentaneo 1-1.

Inter Torino, Mihajlovic conferma il 4-3-3 con alcuni cambi

Modulo molto offensivo per il tecnico serbo, che non ha certo di intenzione di fermarsi proprio domani, in quello che per parecchi anni è stato il suo stadio, sia sulla sponda nerazzurra che in quella rossonera. Nel consueto 4-3-3 la linea difensiva, davanti ad Hart, dovrebbe essere composta da Zappacosta a destra, Bovo e Castan al centro e la rivelazione Barreca a sinistra. Il pacchetto dei centrocampisti dovrebbe subire ben due modifiche rispetto alla partita di domenica con la Lazio: Benassi e Baselli potrebbero accomodarsi in panchina per lasciare spazio ad Acquah e l’ex di turno Joel Obi. Confermatissimo nel ruolo di playmaker Valdifiori. Il tridente d’attacco sarà quello titolare: Iago Falque a destra, Belotti centravanti ed Adem Ljajic (3 gol nelle ultime 2 partite) a sinistra.

I probabili schieramenti di Inter Torino (domani sera ore 20,45)
INTER (4-2-3-1):
Handanovic; Ansaldi, Miranda, Murillo, Santon; Gnoukouri, Joao Mario; Candreva, Banega, Perisic; Icardi
TORINO (4-3-3): Hart; Zappacosta, Bovo, Castan, Barreca; Acquah, Valdifiori, Obi; Iago Falque, Belotti, Ljajic

  •   
  •  
  •  
  •