Juventus Napoli a porte chiuse! La richiesta per i presunti cori contro Napoli durante Juve – Samp

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Juventus Napoli a porte chiuse, la richiesta di Borrelli

Juventus Napoli a porte chiuse, la richiesta di Borrelli

 

Si riscalda l’attesa per Juventus Napoli di sabato sera allo Juventus Stadium. A mettere pepe ad una sfida che già di suo non avrebbe bisogno di ulteriore pathos è stato il  consigliere regionale della Campania Francesco Emilio Borrelli che oggi ha lanciato una provocazione che farà discutere : Juventus Napoli a porte chiuse come punizione nei confronti dei presunti cori intonati dai tifosi bianconeri durante Juventus – Sampdoria. L’esponente politico campano ha lanciato la dura accusa nei confronti del pubblico bianconero nel corso di un intervento su Radio Marte. A detta di Borrelli dagli spalti dello Stadium si sarebbero alzati i soliti cori contro Napoli, purtroppo tante volte sentiti all’interno degli stadi italiani. Un atteggiamento intollerabile, secondo Borrelli, che meriterebbe una pesante sanzione nei confronti della Juventus.

La dura presa di posizione di Borrelli contro i tifosi della Juventus

” Non si può continuare a permettere che, in alcuni stadi, si continui a invocare impunemente la morte di migliaia di persone, anche nelle stesse ore in cui l’Italia e gli italiani stavano tremando e facendo i conti con altre terribili scosse di terremoto. I soliti cori, ‘Vesuvio lavali col fuoco’, sentiti ieri allo Juventus Stadium, nel corso di una partita dove, tra l’altro, non era impegnato il Napoli, ma Juventus e Sampdoria, sono vergognosi e meritano una punizione. Contro il razzismo, finalmente, il mondo del calcio ha cominciato a prendere posizione  mentre contro la violenza verbale verso i napoletani si continua a far finta di niente. Ai napoletani sarà impedito di vedere Juventus Napoli allo stadio sabato sera, mentre non sarà impedito di offendere nuovamente Napoli e i napoletani e di invocare la morte per migliaia di persone. Serve un’azione forte per fermare quest’abitudine vergognosa e l’unica cosa da fare è chiudere lo stadio e far giocare Juventus Napoli porte chiuse così quei tifosi che invocano l’eruzione del Vesuvio cominceranno a capire che le loro offese non restano senza conseguenze. Durante Juventus – Sampdoria, la cosa più grave, è che il resto dello stadio non  è intervenuto per zittirli”
  •   
  •  
  •  
  •