La Juventus attuale è la più forte del dopo Calciopoli?

Pubblicato il autore: Omar Bonelli Segui

Risultati immagini per dybala higuain empoli juve
La Juventus di questa stagione formato 2016/2017, è la più forte degli ultimi 10 anni, cioè da quando per il caos Calciopoli nell’estate 2006, venne spedita in serie B e di fatto smantellata una squadra fortissima.
Probabilmente questa Juve rappresenta la rosa più completa e anche l’undici titolare migliore da quel momento, interessante però ripercorrere questi anni, che all’inizio sono stati anche faticosi per la ricostruzione e provare a spiegare, perché la squadra bianconera attuale è la migliore.

La serie B, la ricostruzione e gli anni bui, poi i 5 titoli con Conte e Allegri

Calciopoli è stato un vero e proprio terremoto scoppiato nell‘estate 2006, la Juventus venne retrocessa, molti dei suoi giocatori più forti, Del Piero, Buffon, Trezeguet, Camoranesi, Nedved si comportano da “uomini veri” e rimangono anche in serie B, la loro scelta verrà premiata successivamente, infatti qualcuno di loro di lì a poco vincerà altri titoli con la maglia bianconera.
Ma andiamo a rivedere la squadra della stagione 2005/2006 quella pre Calciopoli, una super squadra che probabilmente poteva vincere molto di più: Buffon- Zambrotta- Cannavaro- Thuram- Pessotto (Criscito) – Camoranesi- Nedved- Emerson- Trezeguet-Del Piero- Ibrahimovic; più qualche riserva di lusso come Chiellini, Mutu, Marchisio, Abbiati, Vieira ecc., allenatore Fabio Capello.

Questa squadra con ogni probabilità avrebbe vinto moltissimo, ma per i fatti descritti in precedenza viene smembrata e la Juventus riparte ma è dura, dopo la serie B nella stagione 2007/2008 la squadra viene affidata a Ranieri e disputa un’ottima stagione chiudendo terza; poi l’annata successiva si piazza seconda, successivamente due anni difficili, fino all’arrivo in panchina di Antonio Conte, che vince 3 campionati consecutivi e pone le basi per l’attuale squadra guidata da mister Allegri, l’obiettivo per completare l’opera è la vittoria della Champions.

Stessa difesa, giocatori di fascia importanti, attacco illegale!

Venendo alla storia recente mai come quest’anno la Juventus, guidata dal Presidente Agnelli e costruita da Marotta e Paratici ha tutte le carte in regola per vincere la Champions, quanto meno ha accorciato il gap con i club d’elite europei e l’impressione è che se la possa giocare alla pari; poi da Febbraio a Maggio prossimi, nei 3 mesi dove ci si gioca tutto, incidono tanti fattori: la forma, il morale, la fortuna nei sorteggi, negli episodi e altre variabili.
L’arrivo di Dani Alves, Benatia, Pjanic, Pjaca e Higuain e il ritorno di Cuadrado rendono la Juve più forte rispetto a quella dell’anno scorso, anche se le perdite di Morata, Pogba e Zaza sono importanti.

Facendo un paragone con quella di 2 anni fa, la Juventus di Tevez e Vidal per intendersi, che arrivò in finale di Champions sconfitta dal Barcellona, una squadra molto forte che se però mettiamo a confronto di quella attuale, sembra un gradino al di sotto.
Quella Juventus aveva un centrocampo stellare (Pogba, Vidal, Pirlo con Marchisio ad alternarsi ai tre), probabilmente superiore a quello di quest’anno, ma negli altri reparti si fa preferire quella odierna, infatti la difesa è la stessa ma con un Benatia in più; le fasce sono rinforzate da giocatori di spessore internazionali come Dani Alves e Cuadrado, l’attacco oltre a Dybala ha visto l’arrivo di Higuain a formare una coppia di attaccanti illegali. Nel complesso questa Juventus è la più forte degli ultimi 10 anni, ora basta tramutare l’immenso valore della rosa bianconera in campo.

  •   
  •  
  •  
  •