Milan, Bacca per i tre punti contro la Juve. Lapadula in panchina pronto a subentrare

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco Segui

Milan, Bacca titolare dopo la panchina di Chievo. Montella in occasione dell’anticipo della nona giornata contro la Juventus ha deciso di schierare il colombiano

bacca.milan.festeggia.2016.2017.750x450

Milan-Juventus, Bacca torna in campo dal primo minuto

Milan-Juventus, anticipo serale di sabato 22 ottobre 2106 con i rossoneri, secondi della classe che ospiteranno a San Siro, i capoclasse bianconeri. L’ultima volta che le due squadre si sono incrociate in una sfida d’alta quota è stato nel lontano 25 febbraio 2012, partita del famoso “gol della discordia” realizzato da Muntari e terminata con il risultato di 1-1.
Tante sono le cose che sono cambiate in questi anni, innanzitutto la Juventus proprio da quella stagione ha iniziato a dettare legge in Serie A mentre per il Milan è iniziato un lento declino che ha portato i rossoneri per 3 anni di seguito lontano dall’Europa. Sabato sera, però, sarà tutt’altra storia innanzitutto perché ogni partita fa testo a se e poi perché in quel di Milanello sembra esser tornato il sereno.
Il divario tecnico tra Milan e Juventus non si discute e non ci vuole un esperto per capire che i bianconeri sono i favoriti, tuttavia ci sono tutti gli ingredienti per poter assistere ad un big match a tutti gli effetti.

Milan, Bacca titolare al fianco di Suso e Niang. Montella chiede i suoi gol

Il detto squadra che vince non si cambia continua il suo moto perpetuo anche con Vincenzo Montella che, in occasione di Milan-Juventus anticipo della nona giornata di Serie A, farà scendere in campo 10 undicesimi della formazione uscita vittoriosa in quel di Verona contro il Chievo con l’unico cambio riguardante la scelta del centravanti con Bacca titolare al posto di Gianluca Lapadula. Per l’ex Pescara non si tratta di una bocciatura ma al momento nel tridente offensivo di Montella, Bacca occupa ancora la corsia preferenziale.
Il tecnico rossonero confida in una prestazione maiuscola del colombiano con la speranza che il suo fiuto del gol possa risultare efficace anche contro la Juventus schiacciasassi. Gli altri due centravanti a scendere in campo saranno come sempre gli imprescindibili Suso e Niang, giocatori che fin’ora hanno stupito tutti anche se di loro se n’è sempre parlato bene. A centrocampo spazio ancora a Locatelli, al fianco di Bonaventura e Kucka mentre in difesa saranno schierati Abate, Paletta, Romagnoli e De Sciglio a difesa di quel Donnarumma che fa tanto gola alla Juventus ma che nel suo futuro vede solo il rosso vicino al nero.

  •   
  •  
  •  
  •