Milan Braida, arriva anche il no dell’ex dirigente rossonero. Fassone, incassati solo rifiuti!

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
braida-doesnt-want-messi-leave-1426532260973Dopo il no di Paolo Maldini è arrivato anche quello di Ariedo Braida. Secondo quanto riportato da Tuttosport l’attuale Direttore Sportivo del Barcellona  ha rifiutato la proposta che gli aveva formulato il prossimo Amministratore Delegato  del Milan Marco Fassone, impegnato in queste settimane nel compito di definire il nuovo assetto societario del Milan Braida preferisce continuare la sua avventura al Barcellona ed ha declinato la proposta, formulata da Fassone, di diventare il prossimo direttore tecnico del Milan.
Per Fassone adesso la strada diventa ancora più in salita. Il termine di metà novembre, stabilito dalla cordata cinese come quello definitivo per ultimare l’acquisizione della società, si avvicina ed il Milan ancora rischia di non sapere quali saranno gli uomini che andranno ad occupare i ruoli dirigenziali in seno alla nuova società. Braida sarebbe stato accolto con grande felicità da tutti i tifosi rossoneri per il suo passato vincente nel Milan. Dopo Maldini e Braida sembra essere molto difficile anche la strada per raggiungere un accordo con Leonardo. Il brasiliano proprio ieri era stato accostato al Milan, insieme a Braida, ma sembra molto difficile che le parti possano trovare un accordo anche per il trascorsi burrascosi del brasiliano al Milan ed il successivo passaggio all’Inter.

L’ultimo nome, tra quelli delle ex bandiere rossonere, che potrebbe fare al caso di Fassone è quello di Massimo Ambrosini. L’ex centrocampista rossonero sarebbe disposto a tornare all’interno della società rossonera ed è probabile che anche a lui, fra qualche giorno, arriverà una proposta ufficiale da parte di Fassone.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: