Milan-Pescara, Bacca per ripartire. Montella ha bisogno dei gol del colombiano

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco Segui

Milan-Pescara, Bacca è a digiuno da troppo tempo. Montella ha bisogno anche delle reti del colombiano per poter restare attaccato alla testa della classifica

Milan-Pescara, Bacca vuole interrompere il digiuno

Milan-Pescara, Bacca sarà titolare e vuole lasciare la sua firma tanto importante per un attaccante quanto per la squadra perché i rossoneri hanno bisogno anche dei suoi gol per restare attaccati alla testa della classifica. La titolarità del colombiano non è stata mai messa in discussione, tuttavia, Montella chiede un segnale forte da parte del numero 70 che manca l’appuntamento con il gol dalla partita contro il Sassuolo.

Serie A Milan-Pescara, Bacca per continuare a sognare

330 minuti senza fare gol, sono questi i numeri attuali di Carlos Bacca che manca all’appuntamento sotto porta dal rigore realizzato contro il Sassuolo poi contro Chievo Verona, Juventus e Genoa c’è stata solo mezza zampata in occasione della partita di Verona quando un suo tiro sbilenco ha propiziato l’autorete di Dainelli.
Dopodiché il nulla, adornato anche da prestazioni incolori e fatto di pochi tiri verso lo specchio della porta avversaria; Montella, però, si fida di Bacca e non ne mette in dubbio le capacità anche se chiede sempre quel qualcosa in più, quel qualcosa che centravanti della sua caratura sono in grado di regalare, i gol oltre chiaramente ad una maggiore e migliore partecipazione alla manovra e per questo anche oggi, 30 ottobre 2016 alle ore 15:00 in Milan-Pescara, Bacca sarà titolare, preferito allo scalpitante Lapadula desideroso di mettersi in mostra proprio contro i suoi ex compagni di squadra.
In difesa d‘El Peuca c’è da dire che in queste ultime partite sono arrivati pochi palloni giocabili in area di rigore e, si sa, il colombiano ha bisogno di assistenza per poter rendere al meglio e sviluppare il suo istinto sotto porta.
Milan-Pescara, Bacca c’è e vuole far capire a Montella e a tutti i tifosi che fanno bene a fidarsi di lui anche se ci sono pochi dubbi sulle sue qualità realizzative.

  •   
  •  
  •  
  •