Milan Sassuolo, ecco le dichiarazioni di Montella e Di Francesco

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

Milan-Conferenza-Montella-640x383-800x500_c

Continua a fare punti la squadra di Montella. Milan Sassuolo, la partita ha visto prevalere la squadra rossonera, ma fioccano le polemiche per la direzione arbitrale. Milan Sassuolo, proteste arrivate da parte di Di Francesco che in sala stampa ha così analizzato l’operato del direttore di gara:

“Sono bravissimi, avete visto anche voi gli episodi. Niang fa lui fallo su Antei, un rigore del genere determina la rinascita della squadra, poi Locatelli e Paletta sono stati bravi a segnare. Poi sul rigore di Politano penso che lo abbiano messo giu, troppi episodi che possono determinare il risultato della gara. L’episodio che ha pesato di più è stato il rigore dato a Niang, da li abbiamo preso tre gol. Gli episodi determinano le gare, il calcio è fatto di episodi ma non di condizionamenti”.Milan Sassuolo, che rimonta per Donnarumma e compagni. Nonostante ciò il mister degli emiliani è soddisfatto della prestazione da parte della sua formazione:
“Complimenti ai miei ragazzi per la prestazione, otto su 11 erano dal 91 al 98, mentre il Milan ha giocatori che giocano in Nazionale che sono più bravi di noi. Sono dispiaciuto e rammaricato, prendo e metto da parte, il Sassuolo però meritava di più. E’ stato fatto qualcosa di favoloso fino al 75esimo”

Un Milan vittorioso che spicca così il volo verso i quartieri alti della classifica. Di Francesco ha ammesso il valore degli avversari:

“Il Milan è stato più forte ma rosico nel perdere in questo modo, con una squadra giovane. Il Milan doveva vincere e ha vinto, se guardiamo i valori il Milan ci è superiori”.

Partito con molti dubbi e qualche critica di troppo, Montella sta conquistando la piazza. Il tecnico dei rossoneri ai microfoni di Mediaset Premium ha fatto subito una dedica particolare per la vittoria:

“Il presidente ci ha fatto i complimenti, gli abbiamo dedicato questa vittoria, avevamo una voglia particolare di vincere oggi”

Tanti gol a San Siro, sette in totale di cui quattro nel Milan e in particolare la rete messa a segno dal giovanissimo Locatelli ha attirato l’attenzione di tutti gli addetti ai lavori:

“Locatelli? Questo sport regala sempre emozioni, oggi sono piacevoli e sono contento per lui. Adesso diventa più complicato, credo abbia l’equilibrio per poterci riuscire. Montolivo oggi era un po’ in calo, la squadra aveva meno sicurezza ed ho voluto inserire un ragazzo libero di testa, la fortuna ci ha dato una mano. I ragazzi hanno le caratteristiche per poter ribaltare una gara del genere”

A differenza del collega Di Francesco Montella ha preferito non esporsi riguardo alla direzione arbitrale:

“Arbitro? Non commento. Mi dispiace che sia Stata fischiata la fine del primo tempo con qualche secondo di anticipo, sono andato oltre e ho chiesto scusa”

Vincenzo Montella è poi tornato ad analizzare la partita vinta, in modo particolare ha voluto concentrarsi su un punto che ancora ha bisogno di lavoro:

“La cattiveria agonistica? È un percorso che dobbiamo fare, attraverso prestazioni e vittorie al di là dell’avversario. Oggi questa vittoria la prendo con grandissimo entusiasmo”

  •   
  •  
  •  
  •