Moviola Serie A, i casi della 9a giornata

Pubblicato il autore: Francesco Ippolito Segui
Moviola Serie A: tutti i casi della nona giornata di campionato

Moviola Serie A: tutti i casi della nona giornata di campionato

Moviola Serie A: i gol di Pjanic e Icardi erano regolari. Che pasticcio di Giacomelli in Torino-Lazio

La nona giornata di Serie A è stata poco tranquilla per gli arbitri: molti errori hanno condizionato l’esito di alcune partite.

Il gol annullato a Pandev in Sampdoria-Genoa

Il gol annullato a Pandev in Sampdoria-Genoa

SAMPDORIA-GENOA 2-1, arbitro Tagliavento
Dubbi sulla rete annullata a Pandev
Al 31′ del derby della Lanterna, Tagliavento annulla per fuorigioco un gol a Goran Pandev. L’off-side è davvero dubbio, le immagini non chiariscono le idee, ma Quagliarella potrebbe tenere in gioco il macedone sul colpo di testa di Burdisso.

Il rigore dato alla Sampdoria è invece sacrosanto: Perin aggancia con la mano Quagliarella, provocando il penalty.

Gol annullato a Pjanic in Milan Juventus

Il gol annullato a Pjanic: Bonucci non si trova in off-side

MILAN-JUVENTUS 1-0, arbitro Rizzoli
Tolto un gol regolare alla Juventus, ma manca un rigore al Milan ed un rosso a Pjanic

Fallo di Hernanes su Romagnoli: era rigore

Fallo di Hernanes su Romagnoli: era rigore

Che pasticcio Rizzoli! Al 36′ annulla un gol su punizione diretta dai trenta metri di Pjanic. Sul tiro Benatia si trova in fuorigioco, mentre Bonucci no: è solo il secondo ad influire attivamente nell’azione, dunque il gol era assolutamente regolare.

Minuto 77′: Bonaventura calcia una punizione, Hernanes butta giù in area Romagnoli disinteressandosi del pallone. Il fallo del bianconero è netto, ma Rizzoli non ha fischiato il calcio di rigore.

Nei minuti finali Pjanic, già ammonito, entra coi tacchetti sulla testa di Donnarumma: sarebbe stato secondo giallo e quindi espulsione.

UDINESE-PESCARA 3-1, arbitro Rocchi
Netti i due rigori
Campagnaro trattiene in area Zapata: Rocchi fischia il rigore ed ammonisce il difensore argentino, che forse meritava il rosso.

Giusto anche il secondo rigore, sempre su Zapata, trattenuto per la maglia da Crescenzi.

ATALANTA-INTER 2-1, arbitro Doveri

Icardi non fa fallo: il gol che segue questa azione è regolare

Icardi non fa fallo: il gol che segue questa azione è regolare

Medel da espulsione, il gol di Icardi era regolare
Nella prima frazione di gioco il cileno Medel colpisce con una manata in faccia Kurtic: il giocatore atalantino accentua la caduta, ma l’interista era comunque da espellere. Rischia sicuramente la prova tv.

Dubbi per l’ammonizione di Konko sulla punizione da cui nasce il gol dell’Inter, firmato Eder.

Il rigore per l’Atalanta è netto: Santon falcia stupidamente in area Kessie.

Nei minuti finali Doveri commette un grave errore: Konko spinge Icardi tra i due atalantini Caldara Berisha. Il portiere perde palla, Icardi la raccoglie e segna. Ma per Doveri Icardi ha commesso fallo, quando in realtà lo subisce.

CAGLIARI-FIORENTINA 3-5, arbitro Russo
Non è mano di Bruno Alves
Vecino crossa in area cagliaritana e Alves sembra colpire il pallone con la mano: in realtà lo tocca con il piede destro.

L'espulsione di Gabbiadini

L’espulsione di Gabbiadini

CROTONE-NAPOLI 1-2, arbitro Mazzoleni
Gabbiadini, ma che fai? Follia da rosso
Mazzoleni espelle giustamente Gabbiadini: l’attaccante napoletano aveva subito un brutto fallo da Ferrari e da terra lo ha scalciato, rosso diretto.

Regolare il gol del CrotoneKoulibaly tiene in gioco Rosi sul colpo di testa di Claiton.

EMPOLI-CHIEVOVERONA 0-0, arbitro Maresca
Rigore su Maccarone
La Goal Line Technology non assegna un gol al ChievoGamberini colpisce di testa, e sulla parata di Skorupski il pallone si ferma sulla linea. Giusto non concedere la rete, ma pare che l’elaborazione tecnologica sia differente dalla realtà.

In area di rigore Rigoni aggancia la gamba di Maccarone e non il pallone, Maresca doveva fischiare il calcio di rigore.

Il braccio di Parolo è dietro al corpo: non era rigore

TORINO-LAZIO 2-2, arbitro Giacomelli
Disastro arbitrale: Parolo da rosso, rigore negato alla Lazio e rigore regalato al Torino
Nel giro di pochi minuti Giacomelli combina un grande disastro, condizionando notevolmente l’esito della partita. Parolo interviene su Obi a gamba alta: il nazionale azzurro era da espellere.

Castan aggancia Immobile in area di rigore, senza toccare il pallone: Giacomelli avrebbe dovuto fischiare il calcio di rigore.

Sul finire del recupero Parolo tocca col braccio in area un pallone calciato da Ljajic: non è rigore perché il braccio di Parolo va verso l’indietro quando il centrocampista si gira, ma Giacomelli (su “assist” dell’addizionale Di Paolo) decreta la massima punizione.

BOLOGNA-SASSUOLO 1-1, arbitro Irrati
Rigore netto su Verdi
Già all’8′ Magnanelli aggancia sulla linea dell’area di rigore il piede sinistro di Verdi: era calcio di rigore.

Il fallo di Manolas: l'intervento era da rosso

Il fallo di Manolas: l’intervento era da rosso

ROMA-PALERMO 4-1, arbitro Calvarese
Manolas da espulsione
Calvarese ammonisce Manolas per un fallo su Aleesami, che stava andando verso la porta giallorossa: l’intervento era da cartellino rosso.

Immagini: Sky Sport e Mediaset Premium.

  •   
  •  
  •  
  •