Prostituzione intellettuale: per la Gazzetta la Juventus è miracolosa, l’Inter è da troppi brividi

Pubblicato il autore: Francesco Ippolito Segui
La Gazzetta dello Sport di oggi e del 19 ottobre: la differenza nei titoli è più che evidente

La Gazzetta dello Sport di oggi e del 19 ottobre: la differenza nei titoli è più che evidente

Inter e Juventus giocano partite uguali, entrambe vincono 1-0 con la stesse parate dei portieri (Buffon ha anche neutralizzato un rigore). Ma da una parte si è miracolosi, dall’altra ci sono brividi e paure. Aveva ragione Mourinho sulla prostituzione intellettuale?

In una conferenza stampa nel 2009, l’ex allenatore dell’Inter José Mourinho parlò di “prostituzione intellettuale”. Nonostante siano passati ben sette anni, i giornali non hanno smesso di accanirsi con i nerazzurri, anzi hanno incrementato la loro dose quotidiana. Un esempio si è avuto lunedì scorso, quando Tuttosport ha chiamato i nerazzurri “Brocchi a mandorla oppure quando la Gazzetta dello Sport ha titolato “Inter, ma non ti vergogni?” dopo la sconfitta nerazzurra contro l’Hapoel Beer Sheva.

La differenza di trattamento tra la Juventus e l’Inter per la Gazzetta dello Sport

Due giorni fa la Juventus ha vinto contro il Lione 1-0, giocando una brutta partita e rischiando più volte di incassare gol, scongiurati grazie alla grande prestazione di Buffon: il portiere bianconero ha effettuato tre parate fondamentali, tra le quali un calcio di rigore. Anche l’Inter ieri non ha giocato una partita eccellente: seppur i nerazzurri abbiano concesso poco in difesa, fino al gol di Candreva si erano viste pochissime idee.

Eppure per la Gazzetta dello Sport, la Juventus è “dei miracoli” con un “Buffon superlativo“, mentre l’Inter vince 1-0 “con troppi brividi“.

Anche il Corriere dello Sport adotta la stessa scelta editoriale: da una parte è “Mega Juve”, dall’altra “De Boer salvo, ma che paura”

Il Corriere dello Sport di oggi e quello del 19 ottobre

Il Corriere dello Sport di oggi e quello del 19 ottobre

Lo stesso trattamento viene riservato da parte del Corriere dello Sport: da una parte c’è la “Mega Juve”, dall’altra invece l'”Inter che vince a fatica“, con “De Boer salvo, ma che paura“.

Ma il giornalismo non aveva delle regole etiche?

  •   
  •  
  •  
  •