Roma, Florenzi dimesso: “Non sono insostituibile.” E intanto Rudiger…

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

Roma, Florenzi è stato appena dimesso da Villa Stuart: ecco le sue dichiarazioni.

roma, florenzi dimesso Roma, Florenzi dimesso da Villa Stuart: ecco cosa ha detto ai cronisti
Alessandro Florenzi è stato dimesso questa mattina da Villa Stuart, clinica nella quale è stato operato venerdì scorso al legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Da oggi inizia il vero e proprio percorso di riabilitazione che dovrebbe riportarlo in campo, a detta del professor Mariani che lo ha operato, entro novanta-cento giorni. Il jolly giallorosso ci va cauto: “Cento giorni? Vediamo…“, ma allo stesso tempo rassicura i tifosi della Roma spiegando che “sto bene, tranquilli e non sono insostituibile, ci sono tanti calciatori bravi.” Fare previsioni sul reale recupero di Florenzi in questo momento non è fattibile, ma indicativamente potrebbe tornare in campo tra metà febbraio e inizio marzo.

Leggi anche:  LIVE Napoli-Roma 4-0: dominio azzurro al San Paolo

Roma, Florenzi dimesso. Spunta un retroscena su Rudiger

Nel giorno in cui Alessandro Florenzi lascia Villa Stuart per tornare a casa ed iniziare la riabilitazione spunta un clamoroso retroscena: secondo Il Corriere dello Sport Antonio Rudiger ha rischiato un nuovo infortunio al ginocchio proprio a Villa Stuart, per andare a visitare il compagno di squadra infortunato. Come? Scendendo dalla propria automobile, una Lamborghini, il difensore tedesco ha effettuato una torsione innaturale del ginocchio sentendo immediatamente una fitta. Rudiger si è fatto subito controllare e per fortuna sua e della Roma non ci sono state complicazioni, tanto da partire titolare nella sfida di ieri contro l’Empoli.

  •   
  •  
  •  
  •