Juventus – Sampdoria, ampio spazio al tournover

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui

 

teryuihguj
Arriva il secondo turno infrasettimanale del Campionato. Sampdoria e Juventus si affrontano al Luigi Ferraris con stati d’animo differenti. La squadra di Marco Giampaolo cerca conferme fra le mura amiche, potendo contare sull’entusiasmo scaturito dalla vittoria nel Derby. I bianconeri, pur sempre primi in classifica, devono difendere il primato dagli attacchi di Roma e Milan, visto la recente sconfitta proprio inferta dai rossoneri.

INDISPONIBILI E SQUALIFICATI
Sia Samp che Juve dovranno fare i conti con alcune assenze. Per quanto riguarda i blucerchiati, la porta sarà nuovamente difesa da Christian Puggioni, visto l’infortunio di Emiliano Viviano, che terrà fuori il portiere ancora per qualche settimana. A lui si vanno ad aggiungere i lungodegenti Carbonero e Pavlovic, e Dodò. Il brasiliano, già assente nel Derby, con ogni probabilità mancherà anche domani sera. Qualche problema anche per i bianconeri. Massimiliano Allegri dovrà fare a meno di Paulo Dybala per un problema alla coscia destra, accusato durante il primo tempo con il Milan. Assenti anche Pjaca per un problema al perone e Mandragora che ne avrà ancora per un mesetto. A difendere, poi, la porta non sarà Gianluigi Buffon, che ha ottenuto un paio di giorni di permesso dalla Società juventiina, ma il secondo portiere Neto. Curioso, quindi, come da entrambe le parti mancherà il portiere titolare.

LE PROBABILI FORMAZIONI
Al netto delle assenze poco fa menzionate, Giampaolo si presenterà con l’ormai collaudato 4-3-1-2. Possibilità di turnover per un paio di elementi. Matias Silvestre, che ha stretto i denti per la stracittadina, potrebbe rifiatare dando spazio ad Angelo Palombo. Stesso discorso per Lucas Torreira e Karol Linetty, in questo caso potrebbero ritrovare una maglia da titolare Dennis Praet e Luca Cigarini. Sulla trequarti, ballottaggio fra Ricky Alvarez e Bruno Fernandes. Probabile che la scelta fra l’argentino ed il portoghese possa diventare il tormentone di quest’annata blucerchiata. In avanti buone possibilità di veder confermato il duo Muriel-Quagliarella, anche se non si esclude una sorpresa fra Budimir e Schick al posto dell’ex granata.
Allegri, salvo sorprese dell’ultimo minuto, dovrebbe presentarsi a Marassi con un 3-5-2, confermando, quindi, la difesa a tre. Barzagli, visto gli imminenti impegni anche europei della Juventus, potrebbe sedersi in panchina, lasciano il posto a Rugani. Sulla fascia destra Dani Alves e Lichtsteiner vengono relagati in panchina a vantaggio di Cuadrado. La fascia sinistra, invece, sarà presidiata da Evra, concedendo un turno di riposo ad Alex Sandro, fin qui uno dei pochissimi bianconeri sempre in campo. Notizia, invece, di poche ore fa, al centro del campo torna Marchisio, dopo un lungo infortunio, con Khedira pronto a subentrare, se necessario, a partita in corso.
Arrivando all’attacco, ecco che si cerca il compagno di reparto di Gonzalo Higuain, visto la già citata assenza di Dybala. Spazio quindi a Mario Mandzukic. Insomma, la parola d’ordine per entrambi gli schieramenti è solo una, tuornover!

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Sala, Palombo, Skriniar, Regini; Praet, Cigarini, Barreto; Bruno Fernandes; Muriel, Budimir. All. Giampaolo.

JUVENTUS (3-5-2): Neto; Bonucci, Chiellini, Rugani; Cuadrador, Lemina, Pjanic, Marchisio; Evra, Higuain, Mandzukic. All. Allegri

SAMPDORIA VS JUVENTUS 2015/2016

  •   
  •  
  •  
  •