Zaza si e’ fermato a Bordeaux

Pubblicato il autore: Salvatore Ciotta Segui
Zaza

Simone Zaza

Zaza si e’ fermato a … Bordeaux e non a Eboli come nel famoso libro di Carlo Levi, era il 2 Luglio e quel rigore tirato con la Germania in maniera direi goffa lo ha fatto precipitare nell’oblio, deriso dai tedeschi, e anche da noi italiani in verita’, crocifisso e gettato in pasto ai leoni. Ma Simone ha voluto dare una svolta alla sua carriera, volendo dimostrare altrove il suo valore, si e’ trasferito a Londra sponda West Ham con la speranza di risalire la china. Ma fino ad oggi nelle sue apparizioni ha combinato poco, anzi con il ritorno a breve di Ayew  e Carroll potrebbe passare molto del suo tempo in panchina. Venduto dai bianconeri alla societa’ londinese per 5 milioni di euro con obbligo di riscatto al raggiungimento delle 10 presenze, potrebbe a questo punto fare ritorno a Torino per rivestire la maglia bianconera.
Il procuratore, suo padre Antonio, dice che non ci sono problemi con la squadra ed e’ felice di essere a Londra, resta il problema di ambientarsi in una nuova realta’.
Sara’ la mancanza dell’Italia, saranno i nuovi schemi a cui si deve abituare ma Simone deve reagire e dimostrare a tutti che bomber non si diventa, ma si nasce, proprio come a Sassuolo.

  •   
  •  
  •  
  •