Angelo Peruzzi: “Donnarumma diventerà un campione” E sulla Lazio…

Pubblicato il autore: Saverio Crea

Peruzzi Donnarumma

Peruzzi a 4-4-2: “Donnarumma diventerà un campione ma diamogli tempo”

Angelo Peruzzi ha rilasciato una lunga intervista al programma 4-4-2, in esclusiva. L’ex portiere di Lazio e Juventus, ora alla società bianco-celeste, in veste di club manager, ha parlato di vari argomenti. Tra questi la richiesta di anticipare la Serie A e il giudizio su Donnarumma ma anche commenti sulla sua società. Su Gigio, talentuoso giovane portiere del Milan, le parole sono al miele: “Ha tutto per diventare un grandissimo – ha detto Peruzzi -. Sta facendo bene, poi penso che un giudizio definitivo lo potremo dare dopo 4-5 stagioni in Serie A”.

Peruzzi su Donnarumma e Buffon

La carriera del classe 1999, è in divenire ed è giusto pazientare e vedere come saranno le sue future prestazioni calcistiche. Secondo alcuni rumors, la Juventus avrebbe pensato di accaparrarsi il giovane di Castellammare di Stabia. Il motivo? Trovare un degno sostituto a Gianluigi Buffon. C’è da dire però che il paragone con Buffon appare ancora azzardato, anche secondo Peruzzi: “E’ impossibile fare un paragone tra i due, anche perché Buffon ha scritto la storia, sta ancora bene e sta facendo benissimo – ha spiegato il grande portiere -. Sul fronte opposto Donnarumma ha l’età dalla sua parte: a 17 anni, è titolare in Serie A, ha dei mezzi fisici importantissimi e il suo modo di stare in porta mi ha impressionato. E’ altissimo ma è anche molto agile e rapido e quando prende gol rimane tranquillo e non accusa il colpo: questo aspetto è molto importante per un portiere e per la difesa”. L’estremo difensore della Juventus, è ancora in attività e non ha ancora deciso il momento del ritiro definitivo. E’ una colonna della Nazionale e nonostante alcune critiche, si è sempre rialzato e rimasto titolare nella Juve e nell’Italia. “Penso che sia un discorso molto soggettivo, ognuno si sente quello che deve fare. Non esiste una data per decidere, dipende tutto dallo stato psicologico e fisico: io quando ho smesso avevo moltissimi problemi fisici e se avessi continuato a giocare avrei fatto dei brutti campionati, bruciando quello di buono che avevo fatto in carriera”, ha chiosato Peruzzi.
Intanto, Giampiero Ventura, ct della Nazionale, vorrebbe anticipare l’inizio della Seria A. “Sicuramente se ne può parlare, ma ci sono varie problematiche: giocare 4 giornate con il mercato aperto non mi sembra il massimo“.

Leggi anche:  Coppa Italia, Juventus-Lazio probabili formazioni: quarti di finale 2022/2023

Peruzzi sulla Lazio e Inzaghi

Il club manager laziale si è espresso, infine, sul lavoro della squadra romana e sul rendimento con Simone Inzaghi in panchina. “In questo momento stiamo facendo molto bene, stiamo cavalcando l’euforia e i ragazzi hanno capito che il risultato lo fa la squadra e non i singoli: se continueremo a capire questa cosa arriveremo lontano. La gestione di Keita da parte di Inzaghi? E’ stato bravissimo a gestire tutte le situazioni nel migliore dei modi. Tutti i giocatori si sentono parte del progetto, anche l’ultimo della rosa ha trovato spazio”. La Lazio è attualmente quarta in classifica e quindi in zona Europa. Dopo la pausa per le Nazionali, la squadra di Inzaghi se la vedrà col Genoa. Gara insidiosa ma non impossibile per chi ha fermato il Napoli poco più di una settimana fa’.

  •   
  •  
  •  
  •