Derby di Milano, Moratti: “Pioli riuscirà a far giocare bene l’Inter”. Salvini: “Tiferei nerazzurro pur di mandare a casa Renzi”

Pubblicato il autore: Masi Vittorio
Foto Federico Ferramola / LaPresse 06-06-2014 Milano, Italia Cronaca Silvio Berlusconi visita Casa Milan nella foto: Matteo salvini Photo Federico Ferramola / LaPresse June 6, 2014 Milan News Silvio Belusconi visit Casa Milan in the photo: Matteo Salvini

Matteo Salvini, tifosissimo del Milan

Mancano pochi giorni allo scoccare del 215° Derby della Madunina, il 165° in Serie A per le squadre milanesi. Come spesso accade, prima di questi appuntamenti, molti personaggi del calcio e non solo rilasciano dichiarazioni, più o meno colorite. Chi ha sempre mantenuto un certo aplomb è Massimo Moratti. L’ex presidente dell’Inter è convinto che Mauro Icardi possa fare la differenza del Derby di Milano: “Penso a lui come possibile giocatore decisivo, però in squadra ce ne sono tanti che possono far vincere l’Inter anche perché sono convinto che si possa ancora raggiungere il traguardo della Champions. Il ritorno di Samuel nello staff tecnico? Ci voleva: quelli che hanno fatto parte della squadra del Triplete sono tutti ragazzi intelligenti“. Su Stefano Pioli: “Non lo attende certo un lavoro semplice, ma il nuovo allenatore è uomo che riesce a far giocare bene le sua squadre. E poi di solito il cambio del tecnico ci porta bene. Complimenti pure a Montella che sta lavorando bene ed è molto bravo. Proprio come Donnarumma: è il punto di forza del Milan“.

Leggi anche:  Tracollo Sampdoria: il baratro è sempre più vicino

Viceversa, Matteo Salvini, noto milanista, sarebbe pure disposto a perdere la stracittadina, ma soltanto ad una condizione: “Tiferei per l’Inter nel derby di domenica, ma solo se servisse a mandare a casa Renzi“.
Insomma, la figura del politico ha la meglio su quella del tifoso.

  •   
  •  
  •  
  •