Esonero De Zerbi, lo “show” di Zamparini: “Spettacolo penoso. Ha voluto farsi cacciare”. Il sostituto sarà Corini

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado
Esonero De Zerbi, Zamparini ha deciso di cambiare tecnico

Esonero De Zerbi, Zamparini ha deciso di cambiare tecnico

Probabilmente questa volta Maurizio Zamparini ha ragione. La crisi nera, nerissima, in cui si trova il suo Palermo non poteva ancora attendere ulteriormente una svolta per provare ad invertire la rotta. Specialmente dopo l’inopinata eliminazione dalla Coppa Italia, con la sconfitta casalinga contro lo Spezia. Esonero De Zerbi, arrivata l’ufficialità – Il presidente del Palermo Zamparini nelle settimane scorse aveva sorpreso tutti quanti decidendo di confermare alla guida della squadra rosanero Roberto De Zerbi, nonostante la caduta libera della squadra. Il “vulcanico” presidente del Palermo, con la fama di “mangi allenatori”, ha voluto dare diverse opportunità di riscatto al tecnico arrivato ad inizio stagione. Riscatto che, però, non è arrivato. Anzi, il Palermo è riuscito a fare ancora peggio venendo sconfitto dallo Spezia e salutando la Coppa Italia di fronte al pubblico di casa. Una situazione che ha spinto lo Zamparini più paziente degli ultimi dieci anni a decidere l’esonero del tencnico.

Leggi anche:  Crisi Milan, Pioli sventola bandiera bianca: "Non riusciremo a vincere ancora lo scudetto"

In una intervista concessa a Repubblica Maurizio Zamparini si è “sfogato”  esprimendo tutto il proprio disappunto per l’andamento della squadra sotto la guida De Zerbi.

“È stato uno spettacolo penoso – ha commentato in riferimento a Palermo-Spezia di Coppa -. Penosa la squadra e penoso l’allenatore. Il giorno prima della partita gli avevo mandato un sms dicendogli che non m’interessava nulla della partita con la Fiorentina e che quello con lo Spezia era un passaggio molto delicato dal punto di vista psicologico. Per questo motivo gli ho chiesto di fare giocare tutte le prime linee. E lui cosa ha fatto? Ha schierato una squadra con tante riserve. Sono certo che lo ha fatto per farsi cacciare e, a questo punto, chiederò la risoluzione del contratto per gravi inadempienze. Sono molto deluso perché questa, più che un offesa a me, è un’offesa al pubblico di Palermo e alla sua passione”.

Leggi anche:  L'Inter vince ma non convince: vittoria per 1-2 contro la Cremonese

Esonero De Zerbi, Corini il successore – Al posto di De Zerbi è stato contattato Eugenio Corini, come ufficializzato dalla stessa società rosanero con una nota comparsa sul sito ufficiale del Palermo

“Valutata la situazione della prima squadra, la società si sente costretta al cambiamento della guida tecnica che viene affidata ad Eugenio Corini”.

Eugenio Corini è una vecchia conoscenza di Palermo e del Palermo.E’ stato infatti, da calciatore, uno dei protagonisti nelle stagioni dal 2003 al 2007. Da allenatore, l’ultima sua panchina risale alla stagione 2014-2015 al Chievo, quando fu esonerato il 19 ottobre 2014.
  •   
  •  
  •  
  •