Il Milan ha finalmente un leader: Suso

Pubblicato il autore: Salvatore Ciotta Segui

suso-derby-spaziomilan

Leader in casa Milan è la parola che non ti aspetti, troppo il tempo passato senza una persona di riferimento, l’ultimo è stato King Ibra, poi anni di oblio non hanno portato a Milanello nessun giocatore in grado di far cambiare volto del match e della squadra con le sue giocate.
Di Leader famosi ricordiamo il Maximo, che ancora a Cuba si tiene stretta la sua nomea, Fidel Castro continua, parafrasando una famosa canzone a COMANDARE,  e con paragone abbastanza ardito ieri sera in campo Suso è stato il Comandante in capo del Milan.
Le sue due giocate sono state fantastiche, due reti non banali e neanche casuali, a Genova aveva ritrovato la voglia di gioco che nel primo anno rossonero non si era mai vista.
Vedendolo in campo ieri sera, forse a Liverpool si staranno mangiando le mani per la sua dipartita, ma nella città dei Beatles devono fartene ormai una ragione, il Milan è secondo grazie alle sue giocate ed al suo essere leader in campo.
Il ragazzo ha solamente 23 anni, ed è nel pieno della sua maturazione calcistica, a Milano probabilmente non hanno visto ancora il meglio del suo repertorio, e con lo spagnolo il posto Champions non è certo una Chimera.
E fa niente se ieri sera, si è fatto la strada a piedi fino a casa causa scommessa persa, di strada ne ha ancora molta da percorrere.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Inter-Milan 2-1, derby di fuoco: rissa, rosso, proteste, var e rigore. Ecco la Moviola
Tags: ,