Infortunio Barzagli, i tempi di recupero

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui

Ancora un infortunio per il reparto difensivo bianconero. Previsti due mesi di stop per Andrea Barzagli

Non c’è mai pace per l’infermeria bianconera. A seguito dell’infortunio rimediato in quel di Verona, Andrea Barzagli sarà costretto a stare fuori per i prossimi 2 mesi. Per lui lussazione della spalla. Così ha ‘sentenziato’ il dottor Ravera, ortopedico di fiducia della Società juventina. Da inizio stagione, si è quindi arrivati a ben quindici stop per motivi fisici, un vero record. Per il recupero, quindi, il difensore dovrà portare un tutore per almeno un mese, così da tenere l’articolazione immobile. Al termine di questo periodo di riposo, Barzagli potrà svolgere la riabilitazione, che si protrarrà anch’essa per una trentina di giorni. Una brutta tegola per la difesa bianconera,. come sottolineato dallo stesso compagno di reparto Leonardo Bonucci: “Che sfortuna perdere un leader come Andrea“. Come accennato non è il primo infortunio per la Juventus, anzi. Sono stati fuori già diversi giocatori, soprattutto difensori. Basti pensare alle continue noie muscolari di Chiellini, o agli stop di Rugani e di Benatia. L’ex Empoli, oramai ristabilito, continua a non trovare spazio. Ieri gli è stato persino preferito Bonucci, anche se quest’ultimo non era al meglio. Lo stesso Benatia ha avuto problemi di natura muscolare, ma attualmente è l’unico difensore su cui Allegri possa contare al 100%. Proprio l’allenatore juventino dovrà, quindi, far di necessità virtù.

Leggi anche:  Serie A, Sassuolo Inter dove vederla in tv e streaming
  •   
  •  
  •  
  •