Juventus, esordio Kean: contro il Pescara potrebbe arrivare il suo momento

Pubblicato il autore: romolo simonicca
Esordio Kean contro il Pescara?

Esordio Kean contro il Pescara?

Juventus-Pescara di Sabato prossimo potrebbe essere ricordata a lungo tra i tifosi bianconeri. La sfida dello Stadium, potrebbe infatti diventare il teatro d’esordio di Moise Kean, a detta di molti il futuro crack del calcio italiano. Il gioiellino bianconero, sarebbe in tal caso il primo nato nel nuovo millennio ad esordire in Serie A, dopo essere già stato il primo ad andare in panchina. Max Allegri, che ha più volte esaltato le qualità del giovane italo-ivoriano, lo ha ormai inserito in pianta stabile in prima squadra ed ora sembra pronto a lanciarlo in una partita in cui le scelte in attacco sono limitate. Dati gli infortuni di Dybala e Pjaca e i faticosi impegni in nazionale di Mandzukic, Higuain e Cuadrado, le chance di veder esordire Kean sono in forte rialzo. C’è addirittura chi pensa che il baby fenomeno della primavera possa scendere in campo direttamente dal primo minuto accanto a uno tra Mandzukic e Higuain, con il primo favorito. Molto più probabilmente, Kean partirà dalla panchina per entrare a partita in corso a far rifiatare i compagni reduci da lunghe trasferte intercontinentali (Cuadrado e Higuain). Nell’uno e nell’altro caso si tratterebbe di un evento storico, dato che l’attaccante classe 2000 ha compiuto 16 anni lo scorso e febbraio e pertanto, sarebbe uno tra i più giovani ad esordire nella storia del massimo campionato italiano, ponendosi di fatto davanti a mostri sacri quali Totti e Del Piero nella speciale classifica.
Moise Kean è pronto dunque a prendersi le luci della ribalta, dopo aver abbagliato tutti con i suoi gol nella primavera della Juventus (nella qule gioca come fuoriquota in quanto troppo giovane).  In molti sono pronti a scommettere che il giovane sarà, nel giro di pochi anni, un osservato speciale per quanto riguarda la nazionale azzurra dato che è nato e cresciuto a Vercelli ed è dotato di nazionalità italiana. Finora infatti, ha giocato e brillato con le nostre rappresentative Under 15 e Under 17, delle quali è stato tra i calciatori più seguiti.

Leggi anche:  Asta di Riparazione Fantacalcio 2023, i giocatori da acquistare: ecco i consigli, top e sorprese!

Esordio Kean preludio per il nuovo contatto?

Come spesso accade in questi casi, il talento di Kean non è passato inosservato tra le grandi d’Europa. Soprattutto in Inghilterra, il suo nome è scritto sui taccuini dei manager dei top team della Premier League, anche grazie al lavoro di pubblicizzazione in cui è maestro Mino Raiola, agente del calciatore. Arsenal, Manchester City e Liverpool, rappresentano pericoli incombenti per i bianconeri, i quali proprio per questo, dopo l’esordio in Serie A cercheranno di blindare il loro gioiello. Nonostante il solito rialzo di Raiola, forte dell’interesse di cui gode il suo assistito, sembra che Marotta stia per chiudere la telenovela. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, per il contratto di Kean, la Juventus sarebbe pronta a mettere sul piatto 3 milioni di euro netti a stagione compresi di commissioni. A queste cifre è molto probabile che ci sia la fumata bianca con Kean legato alla società di Corso Galileo Ferraris per i prossimi tre anni (il massimo della durata di un contratto per i calciatori minorenni).

  •   
  •  
  •  
  •