Lazio Genoa, Juric: “Pavoletti? Avrei preferito che lavorasse di più”

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

Pavoletti

Poco più di 24 ore a Lazio Genoa, ultimo giornata di preparativi in casa rossoblù per la trasferta all’Olimpico. Juric in conferenza stampa a Pegli ha analizzato Lazio Genoa:

“Affrontare la Lazio non è facile perchè se li pressi alti, loro ti puniscono con i giocatori velocisti. Dall’altra parte, se gli aspetti più basso sono micidiali sui calci piazzati dove hanno segnato tanti gol. Non è facile trovare il modo giusto per affrontarli. Sono una squadra di un altro livello. Hanno fisicità e grandi inserimenti in attacco. Come rosa sono molto validi. Per quanto riguarda la nostra squadra abbiamo lavorato bene con i giocatori che son rimasti. Gli altri che sono tornati sono arrivati senza infortuni”

Juric si è soffermato poi sui giocatori chiave della Lazio:

“Ne hanno più di uno. Hanno Savic e Parolo a centrocampo, mentre in attacco hanno giocatori che possono cambiare la partita in ogni momento. Immobile ad esempio è un giocatore molto rapido”

Il mister del Genoa ha poi parlato in modo specifico della possibile formazione che scenderà in campo. In modo particolare si è concentrato su Orban Edenilson Lazovic ed Ocampos:

Leggi anche:  Davide Nicola, la nuova salvezza passa per Torino

“Orban è un ragazzo in crescita e spero che continui così. Però preferisco avere un sinistro in quel ruolo. Sia Edenilson che Lazovic invece stanno bene, ogni volta ci penso, entrambi stanno facendo bene sia in fase difensiva che in fase offensiva. Deciderò. Ocampos ha avuto lo stesso infortunio di Berardi mi pare. Ogni tanto il giocatore  sente un po’ di dolore e quando è tornato ad allenarsi con noi l’ho visto bene”

Riguardo a Pavoletti Juric si sarebbe aspettato un lavoro maggiore da parte del bomber rossoblù per recuperare la forma migliore:

“Avrei preferito sinceramente che lavorasse di più. Leonardo veniva da un brutto infortunio e noi lo abbiamo messo in campo subito. In questi dieci giorni ha lavorato forse meno di quanto avrei voluto. Piano, piano ritroverà il massimo della forma, comunque sta bene”

Un giocatore che sta crescendo sempre di più è Ninkovic per cui Juric ha espresso parole molto importanti:

Leggi anche:  Dove vedere Inter Benevento, streaming Serie A e diretta TV Sky o DAZN?

“Sta crescendo proprio sotto tutti gli aspetti. Vedremo poi come si svilupperà questo ragazzo. In quella posizione abbiamo molti ragazzi interessanti, c’è anche Ocampos. Ora stanno lavorando tutti bene”

Se per Ninkovic sono arrivate parole molto positive, non si può certo dire la stessa cosa per Ntcham, beccato dalle forze dell’ordine ancora una volta senza patente:

“Per me quella che è successa al giocatore è una cosa gravissima, con tutta la sincerità. E’ giovane, è una leggerezza, ma per me è una cosa grave e su questa aspetti deve crescere. Sarà poi lo stato a decidere”

Si è parlato in queste ultime settimane di una difficoltà del Genoa nell’andare a segno sui calci piazzati. Juric ha così espresso il suo pensiero:

“Non ho visto molte partite fino ad adesso che si sono risolte in questo modo. E’ difficile segnare da fuori ai portieri di adesso. Quello che manca a noi comunque sono i gol su calcio piazzato”

Non poteva mancare infine una battuta sul collega Simone Inzaghi che ben sta facendo sulla panchina della Lazio. Nonostante ogni possibile pronostico di inizio stagione l’ex attaccante sta guidando la squadra verso le zone alte della classifica, ma soprattutto verso l’Europa:

Leggi anche:  Bologna Milan probabili formazioni, ecco le scelte di Mihajlovic e Pioli per il match di sabato

“A me ha dato più esperienza Mantova in Lega Pro e Crotone in serie B la scorsa stagione”.

  •   
  •  
  •  
  •