Mauro Icardi, numeri da vero bomber. Meglio lui o Dzeko? L’argentino non ha dubbi

Pubblicato il autore: Masi Vittorio
Db Firenze 15/02/2014 - campionato di calcio serie A / Fiorentina-Inter / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: esultanza gol Mauro Icardi

Mauro Icardi, i numeri dell’attaccante argentino sono impressionanti: 70 goal in 138 gare in Serie A

Non esiste miglior cura nel mondo del calcio che non sia una bella vittoria. E quello che è successo ieri sera al Meazza. L’Inter è riuscita a battere con un tondo 4-2 gli uomini di Paulo Sousa. Gran merito va a Mauro Icardi, autore di una bella doppietta. L’attaccante argentino, ancora una volta, si è dimostrato letale sotto porta. A dirlo sono anche i numeri. Da quando gioca in Serie A, il bomber nerazzurro ha collezionato ben 70 goal in 138 gare di Campionato. Praticamente una rete ogni due partite. Numeri da vero attaccante di razza. Con la doppietta contro i Viola, inoltre, salgono a 12 le reti del capitano nerazzurro in questa stagione. Lo stesso Icardi, a fine partita, ha dichiarato quanto sia stato importante vincere con la Fiorentina: “Vittoria importante, si doveva vincere e fare una buona prestazione. Siamo calati nel secondo tempo come in Israele, dobbiamo migliorare su questo. Bisogna imparare dagli errori. La condizione fisica non è un alibi, non so se sia paura di vincere, ma dobbiamo fare meglio quando andiamo in vantaggio, come fatto i primi 6 mesi dell’anno scorso. Zhang Jindong non ci ha detto niente di speciale. La società vuole essere presente e sono venuti a darci un in bocca al lupo, torneranno in Cina contenti. Non so da cosa derivi questo brutto momento, perchè il gruppo è straordinario, individualmente abbiamo una delle migliori rose, ma dobbiamo scendere in campo da squadra, per vincere. Più forte io o Dzeko? Lui, ha fatto più gol in carriera. Io faccio il mio e a fine anno vedremo dove arriveremo“.
Insomma, i giorni delle polemiche attorno alla sua biografia sembrano oramai ben lontani.

Leggi anche:  Il Milan sprofonda: 5-2 contro il Sassuolo. Esonero per Pioli?
  •   
  •  
  •  
  •