Miccoli: “Inter? Avrei puntato su Zenga”

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri

Miccoli


Milan Inter
, la situazione in casa neroazzurra ed il Napoli. Questi sono stati gli argomenti principali nel corso di un’intervista in esclusiva rilasciata da Fabrizio Miccoli ai microfoni di Tuttomercatoweb. L’ex attaccante di Perugia, Juventus, Fiorentina, Palermo e Lecce ha fatto il punto sulla situazione generale delle squadre sopra citate. Fabrizio Miccoli, dopo la sua esperienza in Lega Pro con la maglia della sua squadra del cuore, ha chiuso la carriera nel campionato maltese con la maglia del Birkirkara nel dicembre del 2015. Partendo dalla situazione in casa Inter con l’approdo sulla panchina di Stefano Pioli Fabrizio Miccoli ha espresso il suo giudizio citando il nome di un allenatore che magari avrebbe potuto far comodo dalla società meneghina:

“Beh, piuttosto che prendere un altro straniero… Ma non per gli stranieri, perché ci sono allenatori che si sanno ambientare. Ma Pioli conosce il calcio italiano, alla Lazio ha fatto bene. Può essere la scelta giusta. Anche se io avrei dato una chance a Zenga. Tifoso dell’Inter, allenare la squadra è sempre stato il suo sogno. Ci avrebbe messo qualcosa in più da tifoso. Però Pioli è la scelta giusta”

Partendo dalla situazione in casa Inter Fabrizio Miccoli ha analizzato il derby della Madonnina in programma questa sera al Meazza:

“Vedendo le due squadre come giocano, l’Inter manda il centravanti a fare gol quindi dico Icardi. Mentre il Milan fa leva sugli inserimenti dei centrocampisti, quindi l’uomo decisivo potrebbe essere Kucka oppure Bonaventura. All’Inter invece fa gol solo Icardi. Però può essere la partita di Bacca. Quindi punto su Icardi e Bacca. Il Milan sta facendo bene, Montella è stato bravo a dare un’organizzazione alla squadra. I rossoneri si divertono, si cercano. Sarà un bel derby”

Stefano Pioli avrà molto lavoro da fare per portare l‘Inter in alto, ma soprattutto in Europa. L’obiettivo è quello di ricompattare lo spogliatoio e di dare un gioco e continuità alle prestazioni della squadra. Non sarà facile, ma c’è anche il caso Gabigol. Il giocatore prelevato in estate fatica a ritagliarsi uno spazio e rumors di mercato lo vedono in uscita dall’Inter nel mercato di gennaio allo scopo di giocare. Il Pescara è molto forte sul giocatore:

“Lo hanno pagato svariati milioni di euro, tenerlo a Milano e tante volte non farlo andare neanche in panchina è una perdita per l’Inter – ha rivelato Fabrizio Miccoli. Mandarlo a giocare sarebbe la giusta soluzione. Pescara è una bella piazza, per tanti attaccanti è stata la piazza giusta e al calcio ci tiene tanto. Anzi, se andasse al Pescara, per Gabigol non dovrebbe essere un ripiego, bensì uno stimolo. La gente va allo stadio ed è vicina alla squadra”.

Da Gabigol a Gabbiadini. Anche a Napoli c’è un giocatore che fatica a sostituire l’infortunato Milik. Poteva essere la stagione definitiva della consacrazione per l’ex Sampdoria, complice anche l’infortunio del polacco, ma invece le difficoltà son state maggiori rispetto alle prestazioni positive ed i gol. Fabrizio Miccoli ha fatto il punto della situazione anche sull’attaccante del Napoli:

“Sicuramente l’espulsione di Crotone non lo ha aiutato, forse il fatto che Mertens stia facendo bene anche da falso nueve non lo sta aiutando neanche. Forse andare in una piazza più tranquilla dove giocare e far vedere le sue qualità potrebbe essere positivo per lui e per il Napoli”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Asta di Riparazione Fantacalcio 2023, i giocatori da acquistare: ecco i consigli, top e sorprese!