Milan, Berlusconi prima Bacca poi, passando per il sogno Belotti. La settimana della B sta per concludersi

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco

Milan settimana ricca di novità per i rossoneri sia per quanto riguarda la società che sul mercato, partendo dal ritorno in scena di Berlusconi finendo all’infortunio di Bacca

Milan, Berlusconi apre la settimana della B

Quella che sta per concludersi per il Milan può essere definita la settimana della B, con Silvio Berlusconi a padroneggiare le scene con le sue affermazioni che hanno sparigliato un pò le carte presentando scenari improbabili fino a qualche giorno fa senza tralasciare però campo e mercato perché è fresca la notizia dell’infortunio di Bacca mentre in chiave mercato si è fatto il nome di Belotti per l’attacco del futuro anche se intavolare un’eventuale trattativa con il Torino non è poi così semplice.

Novità Milan, Berlusconi e poi Bacca. Settimana nel segno dell B

Il closing sembra, ormai, cosa fatta con il 13 dicembre indicato come il giorno storico del passaggio del testimone della società di Via Aldo Rossi dalle mani di Berlusconi al gruppo di imprenditori cinesi della Sino-Europe Sports, eppure c’è sempre qualche dubbio circa la riuscita della trattativa soprattutto dopo l’improvvisa entrata in scena dello stesso Berlusconi dopo mesi di silenzi e, se vogliamo, distacco dal Milan.
Il derby di domenica 20 novembre può essere ribattezzato come il B-day con il patron rossonero che prima del fischio d’inizio con una risposta secca ha fatto intendere che quello potrebbe non essere stato il suo ultimo derby e come ciliegina sulla torta nel post-partita ha dichiarato che il closing ci sarà sicuramente anche se vorrebbe imporre nuove condizioni per poter rimanere al timone come presidente onorario.
Da lì un crescendo di notizie e anche nella mente dei più sicuri si è insinuato qualche dubbio sulla reale consistenza della Sino-Europe Sport.
Quando Berlusconi parla, non lo fa mai a caso e ogni sua parola riesce a scatenare un terremoto, come dimostrato anche dalle sue ultime affermazioni rilasciate a MatrixE’ fatta con i cinesi. Il closing sarà il 13 dicembre ma se non avverrà mi riprendo il Milan con molto piacere”
Parole, queste che in questo momento storico potrebbero star a significare molte cose e cambiare ancora una volta gli scenari di un nuovo Milan perché si passerebbe dagli investimenti importanti per riportare la squadra ai fasti alla valorizzazione quasi esclusiva dei giovani della Primavera, desiderio non troppo nascosto di Berlusconi.
Di questo, però, è giusto occuparsene per il 13 dicembre, giorno da dentro o fuori e che darà un’idea chiara del Milan che sarà.
Dopo Berlusconi le attenzioni sono rivolte anche a Bacca con il colombiano out per un sovraccarico muscolare che non gli permetterà di aggregarsi al gruppo per la trasferta di Empoli e chiaramente a questo si vanno ad aggiungere le continue voci di mercato che vorrebbero Bacca al Psg e con il Milan in cerca di un sostituto valido.

Leggi anche:  L'Inter vince ma non convince: vittoria per 1-2 contro la Cremonese

Milan settimana della B con il Gallo Belotti sogno per l’attacco del futuro

Belotti-A

Milan settimana della B non solo per chi è già all’interno del gruppo? A quanto pare si perché i rossoneri hanno un sogno per l’attacco del futuro, Belotti che sta attraversando un momento magico tra Nazionale e Torino portando su di se i riflettori di diversi club europei soprattutto perché il Gallo è un centravanti giovane e con ancora ampi margini di miglioramento. Intavolare una trattativa con il Torino, però, non è semplice perché Cairo sembra essere addirittura intenzionato a rinnovare il contratto al suo bomber e blindarlo per evitare l’assalto di altri club.
La settimana della B sta, tuttavia, giungendo al termine e chissà che sabato sera ad Empoli la B non si trasformi in L con Lapadula pronto a prendersi definitivamente un ruolo da protagonista nel Milan di Montella.

  •   
  •  
  •  
  •