Milan, Gustavo Gomez vicino al suo primo derby. Il paraguaiano preferito a Zapata se salta Romagnoli?

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco

Milan, Gustavo Gomez è vicino al suo primo derby da titolare. La sempre più probabile assenza di Romagnoli costringe Montella ad un cambio in difesa

gustavo gomez

Milan, Gustavo Gomez in pole per sostituire Romagnoli

Milan, Gustavo Gomez scalda i motori per il suo primo derby da titolare. Vincenzo Montella non si sarebbe mai voluto trovare dinanzi ad una situazione del genere, tuttavia, deve fare di necessità virtù e scegliere la strada migliore da percorrere nel sostituire il sempre più probabile assente di lusso Alessio Romagnoli.
Il derby va giocato al meglio della condizione fisica e non sono permesse sbavature di alcun tipo, di questo Montella ne è consapevole e perciò starebbe seriamente pensando di non provare il recupero forzato del numero 13 anche se si tratta di un’assenza pesante.

Leggi anche:  Vice presidente UEFA: "Il Napoli può vincere la Champions, gioca meglio del Real Madrid"

Milan, Gustavo Gomez in pole anche se Zapata non demorde

Purtroppo il forfait di Alessio Romagnoli nel derby Milan-Inter è sempre più probabile e anche se nella giornata di ieri il difensore non ha sentito alcun dolore all’adduttore lesionato, Montella ha intenzione di attendere fino all’ultimo istante prima di poter prendere una decisione sulla formazione da mandare in campo perché non ha intenzione di lasciare nulla al caso.
Al momento sono in risalita le quotazioni di Gustavo Gomez che si avvia, così, alla sua prima stracittadina da titolare; niente male per un giovane che è da poco più di tre mesi in Italia e anche se ha ancora ampi margini di miglioramento soprattutto sotto il punto di vista della disciplina tattica, il paraguaiano ha scalzato Zapata nelle preferenze di Montella.
Gustavo Gomez titolare nel derby, però, non è un’idea improvvisata piuttosto l’eventuale scelta dell’allenatore nasce anche dal fatto che Zapata viene da un lungo infortunio e non ha ancora i 90 minuti nelle gambe, dunque ricollegandosi al fatto che al derby c’è sempre bisogno del 110% di ogni singolo giocatore, ci apprestiamo a vedere il difensore paraguaiano ai nastri di partenza di una delle partite più attese dell’anno.
Sale la febbre da derby e Gustavo Gomez accende i motori per una serata da protagonista.

  •   
  •  
  •  
  •