Milan Mati Fernandez: Montella può finalmente sfoderare la sua arma in più. Prima convocazione a Palermo?

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco Segui

Milan Mati Fernandez è finalmente tornato ad allenarsi alla corte di Montella che ha voluto il suo pupillo anche in questa esperienza rossonera

Mati Fernandez

Milan Mati Fernandez vicino alla prima convocazione in rossonero

“Finalmente Mati Fernandez”mai titolo è più azzeccato se si considera che il centrocampista cileno, pupillo di Vincenzo Montella, da quando è arrivato in rossonero non ha mai potuto vivere pienamente l’aria che tira a Milanello essendosi infortunato praticamente dopo aver firmato il contratto con la società di Via Aldo Rossi sul gong della sessione estiva di mercato.

Serie A, Milan Mati Fernandez: ecco il centrocampista tutto fare voluto da Montella

In un mercato avaro di emozioni il colpo Mati Fernandez è stato l’unico espressamente chiesto e ottenuto da Vincenzo Montella che ha praticamente “scippato” il giocatore cileno al Cagliari che aveva trovato da tempo l’accordo con la Fiorentina.
L’esperienza di Mati Fernandez al Milan, però, non è iniziata nel migliore dei modi con il giocatore fermatosi con la nazionale cilena subito dopo aver firmato il contratto, ma finalmente le cose sembrano esser cambiate con Mati Fernandez che è tornato ad allenarsi in gruppo, cercando anche di bruciare i tempi di recupero facendosi convocare in vista della partita di domenica contro il Palermo anche se con ogni probabilità la sua prima apparizione in rossonero dovrebbe coincidere in occasione del derby contro l’Inter, dopo la sosta per le nazionali.
Mati Fernandez è un centrocampista dinamico, capace di ricoprire più ruoli, il tipo di giocatore che fa a caso di Montella soprattutto perché è sempre sul pezzo anche quando entra a partita in corso, in pratica il tipo di giocatore di cui in questo momento ha bisogno il Milan che ha gli uomini contati proprio in mezzo al campo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Lilla Milan probabili formazioni: Rebic in attacco, spazio a Tonali in mezzo al campo