Palermo, crisi senza fine. A quando la svolta ?

Pubblicato il autore: nicola bargione Segui

Palermo
Il Palermo sta vivendo una crisi di risultati che sembra non avere fine. I tifosi, ormai stufi, non sanno a chi dare le colpe di questo andamento pessimo. C’è chi va contro il presidente Zamparini, chi accusa De Zerbi, chi accusa la squadra di scarso impegno.
I numeri sono davvero impietosi: 6 sconfitte nelle ultime sei gare, cosa che non avveniva da 1957 quando, però, la vittoria valeva solamente due punti. In quella stagione la squadra rosanero retrocesse. Se, nella partita di Domenica contro la Lazio, il Palermo dovesse uscire sconfitto, batterebbe tanti record negativi: sette sconfitte consecutive, cosa mai avvenuta nella storia della squadra siciliana e 7 sconfitte in altrettante partite casalinghe; quest’ultimo è un record negativo a livello internazionale, perchè nessuna squadra ha perso tutti questi match fra le mura amiche.
Mister De Zerbi ha cambiato uomini, moduli, tattiche, ma il risultato non arriva mai e i tifosi iniziano a essere spazientiti da questa grave situazione in classifica e dalla carenza di vittorie. L’ultima vittoria del Palermo risale al 21 Settembre, quando un gol di Nestorovski permise ai rosa di espugnare il campo di Bergamo.
Zamparini, nonostante la sua fama di ” presidente mangia allenatori “, ha confermato De zerbi sulla panchina del Palermo. Questa scelta ha colto di sorpresa un pò tutti, ma probabilmente, la clausola di 500 mila da pagare in caso di esonero, ha messo in crisi il presidente Zamparini, però la partita contro una lanciatissima Lazio, sembra essere decisiva per De Zerbi, perchè in caso di ennesima sconfitta potrebbe essere cacciato.
Come spesso accade, già si fanno i nomi dei possibili sostituti e il nome a sorpresa è quello di Davide Ballardini. Sembra che fra il tecnico ravvenate e il presidente friulano ci sia stato un riavvicinamento e un ritorno di fiamma potrebbe essere possibile.
Diversi tifosi puntano il dito contro lo scarso rendimento di alcuni giocatori, uno su tutti, lo svedese Oscar Hilijemark, oggetto di pesanti critiche nelle ultime uscite.
Nel Palermo calcio però, c’è una gradita sorpresa : l’esplosione del bomber macedone Ilja Nestorovski, diventato ormai beneamino dei tifosi. Nesto-gol, così soprannominato dai supportes rosanero, ha segnato ben 7 gol, gli stessi di Higuain. All’ inizio era stato accolto con freddezza e tanti dubbi, ma adesso ha conquistato tutti, persino le attenzioni di De Laurentiis che lo vorrebbe portare al Napoli, ma pronta è arrivata una smentita da Palermo.

Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 9.a giornata: il programma di Sky e DAZN

I tifosi del Palermo ne hanno viste di cotte e di crude in questi anni, ma adesso è arrivato il momento per loro di godersi una vittoria dopo questo lungo periodo di sconfitte, dato che sono attaccati morbosamente alla loro squadra.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: