Paulo Sousa Fiorentina: un addio già scritto, Di Francesco in viola?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini

Paulo Sousa Fiorentina, il rapporto tra il tecnico viole e Firenze si sta consumando giorno dopo giorno, a giugno sarà addio. I Della Valle pensano a Di Francesco per il futuro, il portoghese potrebbe sostituire Sarri a Napoli.

paulo sousa fiorentina

Paulo Sousa Fiorentina, sarà addio

Paulo Sousa Fiorentina, il rapporto tra l’allenatore portoghese e il mondo viola non è mai stato così ai minimi termini, le frasi su Bernardeschi hanno incrinato ancora di più un matrimonio che si sta lentamente logorando. La luna di miele tra l’ex tecnico del Basilea e i Della Valle è finito da tempo,dopo lo splendido girone di andata nella scorsa stagione, è cominciata la crisi. Le prime frizioni tra Paulo Sousa e la Fiorentina si sono verificate lo scorso gennaio, durante il mercato invernale, quando il portoghese non ha avuto in rinforzi desiderati. In estate Paulo Sousa ha assistito all’immobilismo quasi assoluto di Corvino e company, tanti i giovani arrivati a Firenze ma nessun giocatore in grado di innalzare la qualità della squadra viola. Già da qualche settimana Paulo Sousa non perde occasione per evidenziare il fatto che a dimensione della Fiorentina è questa, cioè difficilmente potrà vincere nel prossimo futuro. Ero un sognatore, a Firenze bisogna essere pratici, queste parole pronunciate qualche settimana fa hanno già fatto capire che il tecnico viola mostra qualche segno di insofferenza. Alla vigilia della partita di Europa League contro il Paok Salonicco è scoppiata la bomba:“Bernardeschi giocherà in squadre più ambiziose della Fiorentina”, apriti cielo. I tifosi viola sono insorti sui social chiedendo in certi casi addirittura l’esonero di Sousa, Corvino ha ricordato all’allenatore portoghese  che la Fiorentina è da sempre ambiziosa. La sconfitta contro i greci è figlia anche di queste improvvide dichiarazioni, anche in Europa il cammino viola si è complicato, a Milano contro l’Inter lunedì prossimo è atteso un immediato riscatto.

Leggi anche:  Skriniar via dall'Inter, l'indizio arriva dai social: Lautaro non lo segue più su Instagram

Paulo Sousa Fiorentina, Di Francesco il suo erede?

Paulo Sousa Fiorentina è un sodalizio destinato a terminare alla fine della stagione, o anche prima, il portoghese ha tanti estimatori, sia in Italia che all’estero. Il portoghese piace ad Aurelio De Laurentiis, che comincia ad essere un po’ stanco di Sarri e potrebbe decidere di cambiare guida tecnica a fine stagione. Sousa piace al presidente del Napoli per come fa giocare le sue squadre e per la visione “europea” del calcio, in più il portoghese è bravo a lanciare i giovani. La Fiorentina dal canto suo non resta con le mani in mano e avrebbe già individuato l’erede di Paulo Sousa, cioè Eusebio Di Francesco, che verosimilmente concluderà il suo rapporto con il Sassuolo a fine stagione. Di Francesco sarebbe il profilo ideale per Firenze, in più l’ex tecnico di Pescara e Lecce potrebbe portare con sé dall’Emilia qualche gioiello come Politano o Berardi, il futuro viola è già qui.

  •   
  •  
  •  
  •