Pjanic, parla il padre: “Alla Juventus si vince, a Roma succedono cose negative”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Pjanic, parla il padre:” Miralem è felice a Torino, lì si vince, a Roma si parte bene poi succede sempre qualcosa di negativo”, Juventus-Roma è già cominciata.

pjanic

Pjanic, parla il padre del bosniaco

Pjanic è stato uno dei trasferimenti che hanno fatto più rumore in estate, il centrocampista bosniaco è passato dalla Roma alla Juventus, facendo inferocire i tifosi giallorossi. A poco più di un mese dalla scontro diretto dello Juventus Stadium ci pensa il padre del giocatore ex Lione ad accendere la sfida tra le squadre. Fahrudin Pjanic dice chiaramente che il figlio, con il passaggio alla Juventus, ha fatto un passo in avanti della sua carriera:“Alla Juventus si vince, Miralem è felice a Torino,anche Roma è una città per vincenti, però non so come funzioni là… All’inizio del campionato va tutto bene, poi succede sempre qualcosa”.  Il padre di Pjanic parla del primo gol segnato da fermo in maglia bianconera:”Si è sbloccato su punizione: avevate dubbi? Sta facendo del suo meglio seguendo le direttive del club. Quando ci si comporta così, i risultati arri­vano: i tifosi non devono pre­ occuparsi, a maggior ragione dopo la punizione al Chievo. Miralem è consapevole che questo sia stato un passo avanti nella sua carrie­ra: è in un club incre­dibile, perfetto per quelli che vo­gliono trion­fare, proprio come lui. Ruolo? Può giocare ovunque. Punizioni? E’ il migliore, ha creato uno stile tutto suo”.
Pjanic senior parla anche del periodo di ambientamento che il figlio sta assorbendo piano piano:”Miralem si sta impegnando parecchio, so che suda in allenamento. Ha cambiato preparazione rispetto al passato e, fisicamente, ha avuto qualche problema all’inizio. Ora è tutto a posto: ovviamente deve continuare su questa strada, con questa serietà, perché è in un mondo completamento nuovo. Servono pazienza e lavoro. Migliorarsi è possibile, questo è certo. Ma è certo anche che ci sono 4-5 giocatori nuovi, tutti di livello altissimo, che si aggiungono a campioni già in rosa come Buffon: capirsi gli uni con gli altri non è facile ma, quando ci riusciranno, le cose andranno perfino meglio di così”. Parole che sicuramente non faranno felici i tifosi della Roma, che oggi come oggi sono la rivale più accreditata della Juventus di Pjanic per la lotta allo scudetto, tra un mese in occasione del big match dello Stadium ci sarà da divertirsi.

Leggi anche:  Europa League 2020/21, le probabili formazioni della quinta giornata
  •   
  •  
  •  
  •