Sampdoria Sassuolo, Giampaolo: “Raccolto quanto perso prima”

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

Siena's coach Marco Giampaolo reacts during the Italian serie A top league match between Siena and Roma at Artemio Franchi stadium in Siena, Italy, Sunday, Oct. 05, 2008 .(AP Photo/Fabio Muzzi)
Dopo il doppio vantaggio del Sassuolo e a poco meno di dieci minuti dal termine di Sampdoria Sassuolo in pochi avrebbero scommesso sulla vittoria dei blucerchiati. Ed invece incredibile rimonta dei padroni di casa che centrano il secondo successo consecutivo in casa e risalgono ancora in classifica. E’ stato un buon Sassuolo per oltre 80′, poi alcune ingenuità ammesse anche da Di Francesco hanno permesso alla Sampdoria di accorciare prima, pareggiare poi e vincere su rigore in pieno recupero. Sampdoria Sassuolo, cinque reti e tante emozioni al Ferraris, al termine della partita il mister dei blucerchiati ha così analizzato la partita come riportato da Tuttomercatoweb:

“La partita è stata molto tattica ed equilibrata. Io mi aspettavo di trovare un Sassuolo attento ai particolari, con una squadra sotto la linea della palla. Mi aspettavo una squadra concentrata e per questo ritenevo fosse una partita difficile. Ci siamo ritrovati sotto di due gol immeritatamente. Capisco poi Eusebio perchè quando vinci 2-0 e mancano otto minuti è difficile commentare una sconfitta. Provo a mettermi nei suoi panni, capisco l’amarezza. Posso dire che questa è stata un’impresa, qualcosa di insperabile. Devo dire che la squadra non ha mai perso la lucidità anche quando siamo andati a ricominciare l’azione, sotto di due gol. Senza però l’apporto del nostro pubblico straordinario non avremo mai vinto. E’ la vittoria della squadra e del pubblico”.

Diversi errori sono stati commessi anche dai blucerchiati in occasione di Sampdoria Sassuolo, come evidenziato da Giampaolo. Incertezze che sono costate due reti e che potevano costare anche la sconfitta:

Leggi anche:  Dove vedere Fiorentina Crotone, streaming Serie A e diretta TV Sky o DAZN?

“La squadra è stata molto concentrata, ma qualche errore l’abbiamo commesso. Il campo va sistemato meglio, deve avere una qualità diversa e forse è il peggiore della Serie A. Per giocare bene ci vogliono i presupposti. Abbiamo commesso qualche errore perchè la partita era chiusa e sbagli quando gli spazi sono pochi. Essendo questa una squadra giovane, loro si giocano la partita e ti danno quella poca consapevolezza. I ragazzi giovani sono più irrazionali e la partita la giocano”.

Nonostante gli errori il tecnico vede però un lato positivo:

“Il modo di giocare è stato maturo. E’ stato un modo di giocare consapevole dove non bisognava dare vantaggi agli altri. Avevo chiesto questo alla squadra, ma sono concetti che rivediamo sempre. Non devo dare vantaggi all’avversario, né psicologici né tattici. Noi ci siamo ritrovati sotto di gol ed evidentemente qualcosa abbiamo lasciato per strada. Dobbiamo, ripeto, sottolineare la lucidità della squadra insieme a questo sostegno incessante e coinvolgente dei nostri tifosi”.

La vittoria grazie ad un’autore nel derby contro il Genoa ha dato sicuramente la spinta ed il coraggio a questa Sampdoria che prima della stracittadina era apparsa svogliata e demotivata. Sono arrivati poi diversi risultati positivi intervallati dalla brutta sconfitta contro la Juventus. Giampaolo ha infine fatto il punto della situazione:

Leggi anche:  Dove vedere Lazio Sassuolo: streaming e diretta tv Sky o DAZN?

“La squadra adesso ha raccolto quello che ha meritato prima, probabilmente. Questi risultati ci danno morale. Fanno sì che cresca l’autostima dentro ognuno di loro e danno a me strumenti importanti per continuare a lavorare e migliorare. Lo abbiamo sempre detto siamo una squadra giovane che deve stare attaccata al lavoro per pretendere sempre di più da loro stessi”

  •   
  •  
  •  
  •