Statistiche Serie A, Napoli e Roma troppo buone? Primati per Genoa e Inter

Pubblicato il autore: Antonio Guarini

Statistiche serie A, emergono numeri interessanti dopo un terzo di campionato, Roma e Napoli poco cattive, Genoa più rosso che blu, quanti corner per l’Inter!

statistiche serie A

Statistiche serie A, pochi gialli uguale poca cattiveria?

Statistiche serie A, dopo un terzo di campionato è il momento giusto per dare un’occhiata ad alcuni aspetti numerici che dicono qualcosa in più sull’andamento delle squadre del massimo campionato italiano. Napoli e Roma ad esempio spesso vengono accusate di poca efficacia nelle partite “sporche”, quei match in cui le due squadre non giocano bene e conquistano pochi punti. Questo fatto può essere spiegato anche da un particolare statistico, giallorossi e partenopei infatti sono le due squadre di serie A che hanno ricevuto il minor numero di cartellini gialli, 22 per la Roma e 18 per il Napoli. Stesso discorso per i cartellini rossi, uno solo per gli uomini di Sarri, nessuno per quelli di Spalletti, segno di grande correttezza, ma forse anche di poca cattiveria in alcune occasioni. Le altre squadre di vertice hanno più ammoniti, 24 per la Juventus, 28 per il Milan, addirittura 29 per la Lazio. I rossoneri di Montella hanno sul groppone anche quattro espulsioni, terzi in questa speciale classifica, preceduti da Bologna e Genoa. Sono proprio i grifoni di Juric la squadra più cattiva della serie A, con 38 cartellini gialli, pari merito con il Palermo, e 6 rossi, a conferma che i rossoblu sono i più britannici del nostro campionato.  Naturalmente l’aggressività di una squadra non si misura solo con i falli e con le ammonizioni, ma questi dati sono comunque un cartina tornasole delle caratteristiche di talune formazioni di serie A.

Leggi anche:  Il derby va all'Inter, Milan deludente e spento: esonero per Pioli?

Statistiche serie A, c’è un primato per l’Inter

L’Inter è piuttosto lontana dal vertice della classifica del campionato di serie A, eppure i nerazzurri comandano una speciale classifica, quella dei calci d’angolo ottenuti. Sono ben 102 i corner calciati dall’Inter nelle prime 13 giornate di campionato, precedono Napoli e Roma, secondi e terzi con 99 e 90 tiri dalla bandierina calciati. In fondo a questa classifica c’è, a sorpresa, il Milan di Montella, nonostante giochi con un sistema tattico che predilige gli esterni, i rossoneri hanno calciato solo 59 corner, solo cinque in più del Genoa, ultimo in questa speciale classifica. E’ evidente da questa statistica che gli esterni del Milan sono atipici, Suso e Niang convergono molto verso il centro, mentre Candreva o Callejon, Perisic o Salah, sono delle vere e proprie ali. In queste speciali classifiche la Juventus è nel centro, ma nell’unica classifica che conta davvero è nettamente in testa, in medio stat virtus, gli antichi sapevano già tutto.

  •   
  •  
  •  
  •