Dybala: “Alla Juve sono felice, voglio restare a lungo”

Pubblicato il autore: romolo simonicca Segui
paulo-dybala-juventus-sampdoria_2f58866n1fqn1haeecnos035d

Dybala Juve

Paulo Dybala, a pochi giorni dall’importantissima partita scudetto contro la Roma, giura fedeltà alla Juventus. Lo fa nel corso di una lunga intervista rilasciata al Corriere dell Sport, nella quale affronta i temi più svariati. Champions e Pallone d’Oro sono gli obiettivi dichiarati per la Joya, che a 23 anni è ormai pronto a prendersi tutto quello che gli spetta dall’alto del suo sterminato talento. Per Dybala, la Champions League e il sesto scudetto consecutivo, per una squadra come la Juventus devono essere un obiettivi reali: “Non mi piace parlare di sogno, perché poi ti svegli e finisce tutto. Parliamo di obiettivi: i nostri sono arrivare a Cardiff e cercare di entrare nella leggenda con il sesto scudetto di fila”.
Sul Pallone d’Oro invece Dybala ha ammesso che raggiungere i livelli di extraterrestri quali Cristiano Ronaldo e Messi è impresa ardua, ma che è pur sempre un obiettivo alla sua portata data la giovane età. Parole ambiziose dunque quelle della Joya, che messosi alle spalle l’infortunio, proietta lo sguardo verso futuro.
Futuro, che salvo sorprese clamorose, dovrebbe essere ancora a tinte bianconere. Alla domanda sul forte interesse mostrato dai più grandi club d’Europa nei suoi confronti, l’argentino ha così risposto: “E’ solo gossip di mercato. Sono legatissimo alla maglia bianconera: la gente deve capire che ho un rapporto fortissimo con la Juve e non dare retta alle voci. Sono felice di essere qui e voglio fare parte a lungo di questa squadra”.
Sempre nel corso dell’intervista al Corriere dello Sport, il ventitreenne di Laguna Larga ha poi parlato del difficile match di campionato contro la Roma, nel quale spera di ritrovare una maglia da titolare. Secondo Dybala, quella di Sabato sera sarà una partita importante per restare in vetta nel girone d’andata e mandare un segnale forte e chiaro al campionato: “Voglio i tre punti anche per chiudere in vetta l’andata, giocheremo una partita in meno e non mi piacerebbe vedermi secondo”. La scorsa stagione fu proprio lui a decidere il match dello Stadium con un gran gol dei suoi nei minuti finali.
Nel proseguo dell’intervista la Joya ha poi parlato della sua ammirazione nei confronti di Francesco Totti, dei suoi rapporti di amicizia con Gonzalo Higuain, di Pogba e per chiudere del numero di maglia, che a suo dire sarà il 21 anche in futuro.

Leggi anche:  Fiorentina, Gattuso se ne va. E' una sconfitta di tutti

Dybala Juve, per il rinnovo del contratto ci siamo

Se nel futuro di Paulo Dybala c’è ancora il bianconero, è pur vero che la Juventus dovrà fare la sua parte per blindare il gioiello argentino. Dopo aver chiuso ieri per il prolungamento di Rugani, Marotta è pronto ad accontentare anche Bonucci e lo stesso Dybala. Per l’argentino, si parla di un contratto prolungato fino al 2021, condito da un consistente aumento dell’ingaggio, che passerebbe dagli attuali 2,5 milioni a stagione a 5,5 più eventuali bonus legati agli obiettivi della squadra. Su queste cifre, tra Pierpaolo Triulzi – agente del calciatore – e Marotta, dovrebbe esserci già un’intesa di massima. Ora si tratta di chiudere quanto pattuito sopratutto per mettere a tacere le insistenti voci di mercato. In tal senso, i tifosi biancori attendono con ansia l’annuncio.

  •   
  •  
  •  
  •