HIGHLIGHTS SERIE A / Sassuolo-Inter 0-1: Candreva regala i 3 punti a Pioli.

Pubblicato il autore: Mirko Tursi Segui

LIVE Sassuolo-Inter, cronaca e risultato in tempo reale

LA DIRETTA
Secondo Tempo

95′ – L’arbitro Di Bello fischia la fine del secondo tempo! 0-1. L’Inter, dopo aver raccolto un solo punto nelle ultime quattro trasferte, espugna il Mapei Stadium grazie al gol di Antonio Candreva.
93′ –  Giallo per Gabigol che allontana la palla in seguito ad un fuorigioco che gli era stato fischiato, probabilmente verrà allungato il recupero
93′ – ESPULSO FELIPE MELO! Doppia ammonizione per il brasiliano. Adesso la gara diventa infuocata!
92′ – Banega colpisce male il pallone che va a finire lontano dalla porta di Consigli
91′ – Entra Gabriel Barbosa al posto di un Candreva che ha dato tutto
89′ – OCCASIONE INTER! Ancora Perisic che si divora letteralmente il gol del KO! Messo di nuovo uno contro uno con Consigli colpisce di nuovo il portiere dei neroverdi, palla in corner
88′ – OCCASIONE INTER! Perisic in area di rigore uno contro uno con Consigli la spara addosso al portiere del Sassuolo
87′ – Ragusa dal limite dell’area tira rasoterra, la palla viene facilmente bloccata a terra da Handanovic
85′ – OCCASIONE INTER! Risponde Brozovic che di destro tira e la palla va poco distante dal palo alla destra di Consigli
84′ – OCCASIONE SASSUOLO! Ragusa sulla sinistra dell’area di rigore la crossa tesa in mezzo, la palla supera Handanovic, Miranda nel tentativo di spazzare colpisce Iemmello in volto e la palla sfiora il palo alla destra del portiere sloveno
81′ – Matri in area di rigore interista strozza malamente il tiro che si spegne sul fondo
80′ – Cross di Perisic dalla sinistra troppo lungo per tutti, intanto Nagatomo sembra essere pronto ad entrare
76′ – Entra Iemmello per Mazzitelli, questa la terza mossa di Di Francesco per recuperare lo svantaggio
74′ – Terza ammonizione per l’Inter: stavolta è Felipe Melo ad essere segnato sul taccuino dell’arbitro Di Bello
72′ – Ammonito anche Brozovic per gioco scorretto su Defrel che era partito in contropiede
70′ – Tiro da fuori di Brozovic, la palla vola alta sopra la traversa
69′ – Entra Ever Banega al posto di Joao Mario, non dovrebbe cambiare nulla nello schieramento dei nerazzurri
67′ – Cartellino giallo per Joao Mario per un fallo a centrocampo dopo una ripartenza sbagliata dell’Inter
62′ – OCCASIONE SASSUOLO! Lancio lungo che trova Sensi, solo sulla sinistra dell’area di rigore interista, il tiro al volo viene respinto in qualche modo da Handanovic
60′ – Ammonito Missiroli, appena entrato, per un fallo su Joao Mario.
59′ – Entrano Matri per Pellegrini e Missiroli per Ricci, Di Francesco cerca di dare una svegliata alla squadra che sta tenendo fino ad adesso un baricentro molto basso
57′ – Pronto ad entrare Missiroli, uno dei grandi assenti di questo match per il Sassuolo
55′ – Insiste l’Inter che è sicuramente più in partita. Ci prova Perisic dalla sinistra, ma il tiro è murato dalla difesa neroverde
53′ – Proteste dell’Inter per un tocco di mano di Antei in area di rigore, ma l’arbitro fa continuare.
52′ – Icardi defilato sulla sinistra serve Ansaldi, cross al centro preda della difesa di casa.
48′ – Cross basso di Ricci, Felipe Melo non rischia e mette in corner!
47′ – GOL INTER! Ha segnato Candreva! L’Inter parte fortissimo come aveva concluso il primo tempo, su un tiro di Joao Mario respinto in malo modo da Consigli si avventa prima Icardi, poi Candreva che prende la mira e insacca. È 0-1!
Primo Tempo
45′ – L’arbitro Di Bello fischia la fine del primo tempo.
43′ – Joao Mario in verticale per Icardi, ma Acerbi fa buona guardia.
40′ – Azione insistita dell’Inter, Perisic perde un tempo di gioco, riesce a servire Brozovic che dopo essersi portato la palla sul sinistro tira venendo contrastato dal difensore del Sassuolo che fa andare la palla in corner.
38′ – Candreva devastante in questa fase di gioco. Deve intervenire Acerbi per fermare la discesa dell’ex Lazio.
37′ – Sponda di Brozovic per Candreva che conclude con il destro dal limite dell’area, ma il tiro è strozzato e si spegna a un metro abbondante della porta difesa da Consigli.
36′ – Ancora i nerazzurri con Candreva che sul secondo palo in leggero ritardo manca l’appuntamento con la deviazione.
35′ – OCCASIONE INTER! Ribaltamento di fronte, Candreva con un numero arriva sul fondo, la mette all’indietro per Perisic che tira di prima, ma trova un Consigli superlativo che respinge il tiro del croato.
34′ – OCCASIONE SASSUOLO! Lancio di Sensi che trova la deviazione volante di Defrel, Handanovic gli nega il gol con un volo plastico.
32′ – Bella l’azione del Sassuolo, Sensi liberato ai 25 metri tira in porta, ma la palla viene deviata da Murillo. L’arbitro però non se ne avvede e dà rimessa dal fondo all’Inter.
29′ – Ancora un contropiede dell’Inter con Joao Mario che coadiuva Perisic in modo perfetto, il croato arriva sul fondo ma il cross viene respinto prima di raggiungere Icardi
27′ – OCCASIONE INTER! Su una ripartenza da parte della squadra di Pioli, Candreva scodella in area trovando Icardi che di testa la mette fuori di un soffio.
25′ – Ripartenza del Sassuolo, cross di Ragusa, sinistro di Ricci di prima intenzione da centro area, palla alta sopra la traversa
24′- Il Sassuolo ha improntato la sua partita sulle ripartenze e si rende pericolosa anche grazie agli errori di Murillo, che sembra non essere in giornata.
23′ – Candreva crossa in mezzo, Joao Mario anticipato dai due centrali del Sassuolo, Icardi subisce una botta al ginocchio e zoppica vistosamente
21′ – Continua a premere l’Inter, D’Ambrosio arriva sul fondo, vicino al lato corto dell’area di rigore, il suo cross teso viene però respinto dalla difesa del Sassuolo
20′ – Ansaldi imbecca Icardi con un lancio lungo, ma l’argentino è in posizione irregolare
17′ – Azione di rimesa del Sassuolo, Mazzitelli non riesce a servire Ricci appostato sul secondo palo.
15′ – OCCASIONE INTER! Palo colpito da Candreva con un tiro deviato da Acerbi, sale la pressione dei nerazzurri! Questo è il sesto palo colpit
12′ – Sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti dell’Inter, la palla respinta dalla difesa neroverde viene impattata al volo da Candreva che costringe Consigli al grande intervento.
11′ – Il Sassuolo in avanti con Ragusa che su un cross proveniente dalla destra colpisce debolmente e la palla si spegne sul fondo.
7′ – Pressing alto dell’Inter, difesa del Sassuolo costretta al lancio lungo da dietro
5′ – Partita abbastanza equilibrata nelle prime battute di gioco, le squadre si studiano.
3′ – L’Inter si affaccia nell’area del Sassuolo con una bella azione che non riesce a concretizzarsi per l’intervento di Lirola.
1′ – Parte forte il Sassuolo che arriva sul fondo, il cross però è lungo e si perde sul fondo.
Le squadre scendono sul terreno di gioco, il calcio d’inizio verrà battuto dall’Inter.

Leggi anche:  Ibrahimovic vs Lukaku, lo 'scontro tra titani' e le sue origini

HIGHLIGHTS

L’anticipo all’ora di pranzo della 17a giornata di Serie A TIM, che potrete seguire in diretta LIVE proprio qui a partire dalle 12:00 vede la sfida del Mapei Stadium tra Sassuolo e Inter. Quella delle 12:30 è un’altra partita fondamentale per l’Inter di Stefano Pioli, all’inseguimento della zona Europa dopo il pareggio tra Milan e Atalanta e dopo la sconfitta della Roma di ieri sera allo Juventus Stadium contro i bianconeri. Dall’altra parte c’è un Sassuolo segnato dai tanti infortuni di questa prima parte di stagione, su tutti quello di Berardi, che non riesce ad ingranare e a ripetere le prestazioni degli anni passati. Il Sassuolo ha vinto solo una delle ultime 12 gare giocate tra campionato ed Europa League (contro l’Empoli): ben sette sconfitte. Nelle ultime otto giornate l’Inter ha vinto quattro volte in casa, dimostrandosi una vera fortezza e ha ottenuto un solo punto in trasferta.

Leggi anche:  Inter-Milan 2-1, derby di fuoco: rissa, rosso, proteste, var e rigore. Ecco la Moviola

DI FRANCESCO“È un momento particolare in cui bisogna fare la conta dei tanti infortunati. Ma voglio parlare della mentalità che deve avere chi scende in campo. Voglio avere una squadra con grande compattezza, un corpo unico, con un grande cuore. Dobbiamo cercare di eliminare tutte le disattenzioni. A Firenze abbiamo fatto un ottimo primo tempo, creando quattro-cinque palle gol,  forse è mancato un po’ di cinismo sotto porta. Siamo una delle poche squadre che ultimamente è riuscita a fare risultato con il Napoli”. Alle domande su Stefano Pioli: “È un ottimo allenatore. Ora però noi affrontiamo l’Inter senza sapere come giocherà. Hanno delle grandissime individualità. Col Genoa è venuto fuori Brozovic che ha spostato gli equilibri della partita”. Sui tanti infortuni: “Non mi è mai capitato nè da allenatore nè da giocatore. Berardi e Duncan è come se li avessimo dati in prestito e li ritroveremo a gennaio. Poi abbiamo perso l’anima della squadra che è Magnanelli, per cui dobbiamo compattarci, perchè non ci si può legare ai singoli giocatori. Alibi? Non li cerco io e non li devono cercare i miei giocatori, hanno la fortuna di giocare in A, e devono dimostrare di poterci stare anche se giovani”. Sul piano di gioco: “Non ci snatureremo, in alcuni momenti saremo aggressivi, in altri aspetteremo, dipenderà anche da come si metterà la partita. Loro hanno il terzo possesso palla del campionato. Partire battuti sarebbe un gravissimo errore, noi giochiamo per fare risultato”.

PIOLI“Tutte le vittorie portano fiducia e autostima. Ma conta solo la partita di domenica contro il Sassuolo.  Abbiamo la possibilità di fare tre punti in una giornata molto importante per il nostro cammino”. Sul Sassuolo: “siamo l’Inter quindi dobbiamo puntare a vincere, dobbiamo mettere in campo una prestazione convinta, con il rispetto per il Sassuolo, avversario difficile da superare, che gioca insieme da molto tempo, con un ottimo allenatore e una grande organizzazione, quindi con molto rispetto, ma anche con molta convinzione”. Sulla classifica: “sappiamo che è una partita importantissima, durante una stagione ci sono 2-3 gare che possono rappresentare una svolta per il campionato e dopo due vittorie abbiamo la possibilità di centrare la terza e recuperare anche posizioni importanti in classifica”. Non abbiamo mai vinto tre gare di fila quest’anno, abbiamo l’occasione per farlo, dobbiamo scendere in campo ogni domenica per vincere, l’obiettivo è trovare la continuità che ci permetta di risalire la classifica”. Sul mercato: “per quanto riguarda il numero dei centrocampisti, è normale che stia facendo le mie valutazioni e nel mercato di Gennaio cercheremo di migliorare alcune situazioni”.

STATISTICHE – Il Sassuolo ha perso le prime tre sfide in A contro l’Inter (zero gol segnati, 15 subiti), per poi vincere tutte le 3 successive. I due 7-0 subiti nel Settembre 2013 e nel Settembre 2014 (entrambe quando Mazzarri era l’allenatore dei nerazzurri), sono le peggiori sconfitte del Sassuolo nel massimo campionato. Entrambe le ultime due gare di Serie A al Mapei Stadium tra Sassuolo e Inter sono terminate 3-1 per i neroverdi.

Leggi anche:  Juventus, Buffon deferito dalla Figc. Ecco i dettagli

FORMAZIONI UFFICIALI
Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Antei, Acerbi, Dell’Orco; Mazzitelli, Pellegrini, Sensi; Ricci, Defrel, Ragusa. All.: Di Francesco.
Inter (3-4-3): Handanovic, D’Ambrosio, Miranda, Murillo; Candreva, Brozovic, Melo, Ansaldi; Joao Mario, Perisic; Icardi. All.: Pioli

  •   
  •  
  •  
  •