PROBABILI FORMAZIONI, Sampdoria – Torino. Un match fra passato e presente

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui
sampdoria-torino-streaming-come-e-dove-vedere-siti-web-link

L’ultima vittoria della Sampdoria con il Torino risale al 2014. I blucerchiati si imposero per 2-0 con le reti di Gabbiadini e Okaka. Sulla panchina doriana sedeva proprio Sinisa Mihajlovic, oggi tecnico dei granata

Dopo la vittoria per 3-0 con il Cagliari, valsa l’accesso agli Ottavi di Finale di Coppa Italia, la Sampdoria ospita a Marassi il Torino. Avversario storicamente ostico per i blucerchiati, si preannuncia una sfida fra ex. Per quel che riguarda la Sampdoria, Quagliarella non solo è cresciuto nelle giovanili del Torino, ma è tornato per ben due volte a giocare sotto la Mole Antonelliana. Decisamente più numerosi gli ex doriani fra le fila granata. Primo fra tutti Mihajlovic, sulla panchina della Sampdoria fra il 2013 ed il 2015. Come dimenticare, poi, ‘Lollo’ De Silvestri, per diversi anni idolo della Sud, o ancora Maxi Lopez, autore di un goal-vittoria in un Derby di un paio di anni fa. A questi va aggiunto anche Castan, seppur la sua esperienza con la maglia blucerchiata sia durata solo qualche mese. L’ex giallorosso arriverà a Genova con il dente avvelenato, visto che in estate mister Giampaolo non gli ha garantino il ‘posto fisso’. Spetta, quindi, a Skriniar dimostrare che la fiducia riposta in lui è ben meritata.

Leggi anche:  Moggi: "La Juve non ha mai alterato i risultati, lo hanno fatto le altre squadre. L'Inter senza Conte..."

INDISPONIBILI E SQUALIFICATI
Nè la Sampdoria nè il Torino dovranno fare i conti con delle assenze per squalifica. Ben diversa la situazione per quanto riguarda le due infermerie. In casa doriana, a Carbonero e Viviano si è aggiunto Sala, probabilmente assente con i granata per problemi di tipo muscolare. Al suo posto, pronto il giovane Pereira. Mihajlovic, invece, ha qualche gatta in più da pelare rispetto al collega Giampaolo. Saranno assenti non solamente i vari Molinaro, Vives e Obi ma anche Bovo, quest’ultimo aggiuntosi agli infortunati per un botta rimediata alla coscia nell’ultimo match disputato dai granata.

PROBABILI FORMAZIONI
Giampaolo si affida come al suo solito ad un 4-3-1-2
. In porta ancora Puggioni, aspettando il pieno recupero di Viviano. Fin’ora l’ex portiere del Chievo ha sostituito più che egregiamente Emiliano. Davanti a lui linea a quattro con Silvestre e Skriniar centrali, mentre sulle fasce ci saranno Regini e Pereira. Il portoghese prenderà il posto dell’infortunato Sala. Centrocampo a tre con Barreto, Torreira e Linetty. Possibile ballottaggio fra il polacco e Praet. Dietro l’ormai consolidato duo offensivo, Muriel-Quagliarella, dovrebbe trovar posto Fernandes. Alvarez, in goal in Coppa Italia, dovrebbe inizilmente sedere in panchina. Mihajlovic, invece, conferma un 4-3-3 molto offensivo. In porta l’inglese Hart. Una difesa orfana anche di Bovo, dovrebbe scendere in campo con Zappacosta e Barreca a lavorare sugli esterni, mentre Rossettini e Castan faranno da centrali. Centrocampo a tre anche per il serbo, Valdifiori regista con affianco Benassi e Baselli abili negli inserimenti. Davanti quello che al momento è forse l’attacco più in forma dell’intera Serie A. Tridente con Belotti punta centrale, aiutato dai due esterni Iago Falque e Ljajic.

Leggi anche:  L'Atalanta blinda il suo Pessina (e allontana le big) fino al 2025: progetto nerazzurro a lungo termine

Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni; Pereira, Silvestre, Skriniar, Regini; Barreto, Torreira, Linetty; B.Fernandes; Muriel, Quagliarella. All. Giampaolo

Torino (4-3-3): Hart; Zappacosta, Rossettini, Castan, Barreca; Benassi, Valdifiori, Baselli; Iago Falque, Belotti, Ljajic
All. Mihajlovic

STAGIONE 2015-2016, SAMPDORIA VS TORINO 2-2

  •   
  •  
  •  
  •