Record Pellegri, il calciatore più giovane ad esordire in A. La favola del rossoblu

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Record Pellegri, il rossoblu eguaglia Amadei

Record Pellegri, il rossoblu eguaglia Amadei

A 79 anni di distanza dal record di Amedeo Amadei ieri sera a Torino l’attaccante Pietro Pellegri, classe 2001, ha eguagliato lo storico primato di esordiente più giovane in Serie A. Record Pellegri, primo 2001 in serie A – L’attaccante del Genoa con il suo esordio in A a 15 anni e 280 giorni ha eguagliato Amadei riuscendo a superare niente meno che Gianni Rivera secondo in classifica per una manciata di giorni. Record Pellegri, un predestinato – La storia di Pellegri,  nato a Genova il 17 marzo del 2001, è una delle pochissime con un felice epilogo tra le tante che vedono coinvolti tanti giovani che sognano di arrivare in Serie A. Le sue doti ed il suo potenziale erano state già colte da Gasperini la scorsa stagione. Record Pellegri, “sfiorato” il record assoluto la scorsa stagione – L’ex tecnico del Genoa, infatti, aveva portato Pellegri in prima squadra per l’amichevole contro il Casale, pochi giorni prima dall’ultima gara dello scorso campionato. In quell’amichevole Pellegri riuscì a segnare ma l’allora tecnico del Genoa decise di non convocare il giovane per il successivo impegno ufficiale per evitare troppo clamore mediatico. L’attaccante già l’anno prima era stato al centro di alcune dichiarazioni molto “forti” del presidente del Genoa Preziosi che lo aveva paragonato niente meno che a Messi. La sua crescita negli ultimi mesi è stata inarrestabile.
Pellegri è  l’unico della sua annata ad aver segnato in Primavera, categoria riservata quest’anno ai nati nel ’98 e ’99, con parecchi fuoriquota del ’97: 5 gol, di cui 4 nell’ultimo mese, portando il Genoa al terzo posto del girone, a tre punti dall’Inter capolista. Prestazioni che hanno spinto Juric a portare il giovane in prima squadra, regalandogli l’esordio in A ieri nella sfida contro il Torino. Pellegri, patrimonio inestimabile del Genoa, ha suscitato l’interesse di numerosi top club europei. Manchester United, Chelsea, Psg , Barcellona, Juventus, Roma, Milan ed Inter hanno sguinzagliato i propri osservatori proprio per tenere sott’occhio il talento del Genoa.

Leggi anche:  Graziani contro l'eventuale cessione di Lautaro: "Se toccano quel tandem allora veramente si indebolisce l’Inter. L'anno prossimo..."
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: