Roma, accolto il ricorso. Strootman sarà presente con Milan e Juventus

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui
strootman

La gioia di Strootman. L’olandese non dovrà saltare i prossimi due match con Milan e Juventus

Kevin Strootman non sarà costretto a saltare i match con Milan e Juventus. La Società giallorossa, difatti, ha vinto il ricorso presentato per le due giornate di squalifica che il Giudice Sportivo aveva inflitto al centrocampista olandese.

Soddisfazione, quindi, in casa Roma, visto che Luciano Spalletti potrà contare su di uno dei suoi elementi più in forma in questo momento.

Di seguito le parole di Baldissoni, dirigente giallorosso, subito dopo aver appreso della squalifica dell’olandese, come detto cancellata dalla Corte d’Appello:
Abbiamo scoperto con estremo stupore e molta perplessità della squalifica di Strootman, motivazioni profondamente discutibili. Abbiamo chiesto un ricorso d’urgenza per averlo a disposizione già contro il Milan. Si è applicata per la prima volta una prova tv, nel comunicato si legge chiaramente che l’espulsione di Cataldi sia stata comminata perché lo ha strattonato, Strootman si sente tirato sul collo e cade per paura di essere strattonato e un secondo dopo era già in piedi, temeva di prendere un colpo alla collottola, non esiste la simulazione. Quello che ha determinato l’espulsione di Cataldi è stata la trattenuta e questa sarà la base del ricorso d’urgenza. Noi facciamo giurisprudenza, sulla pelle della Roma vengono ampliati i confini della giustizia sportiva, siamo in un momento critico, stiamo per affrontare Milan e Juventus e guarda caso c’è questa squalifica”. Il dirigente della Roma continua: Strootman abbassa istintivamente la testa per paura di essere colpito, non sa cosa possa accadere e un secondo dopo era già in piedi e lontano dai tafferugli. In ogni caso, non è determinante ai fini dell’espulsione. Se anche Strootman fosse restato in piedi, Cataldi sarebbe stato espulso lo stesso, è la prima volta che accade questo, c’è un’estensione dei confini della giustizia sportiva. Non accettiamo questo, faremo tutto il possibile per tutelare i nostri interessi, la nostra pazienza è messa a dura prova“.  

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Allegri vuole Locatelli. Il Milan contatta United e Real per due giocatori