Sassuolo Inter, le dichiarazioni dei protagonisti del match

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

Candreva-Inter-Celtic1

Seconda vittoria consecutiva in campionato per la squadra di Pioli. Sassuolo Inter, finisce 1 a 0 per gli ospiti che si candidano prepotentemente ad un posto in Europa League. L’Atalanta, ferma a quota 29, dista solo due punti. Dopo Sassuolo Inter la classifica recita questo: settimo posto per Icardi e compagni, in attesa del risultato delle altre partite tra cui Fiorentina e Torino, le due formazioni che tallonano i neroazzurri.

Al termine di Sassuolo Inter Pioli ai microfoni di Premium Sport ha analizzato la partita vinta:

“Dobbiamo correre forte, per noi queste sono sempre partite della svolta. Non vincevamo da tanto tempo fuori casa, ma oggi abbiamo giocato con intelligenza e lucidità. Peccato non aver chiuso prima la partita perché si poteva raddoppiare. Il calo fisico? No, abbiamo tenuto bene il campo. L’avversario ha provato a recuperare ma ha avuto solo un’occasione. È stata una partita sofferta, ma abbiamo giocato con grande spirito e determinazione. Stiamo cercando di migliorare tante situazioni. Dopo il primo gol dovevamo muoverci di più, ma a volte gli avversari ti costringono a calciare lungo e ad abbassare il ritmo”

Una buona Inter, sicuramente molto meglio della partita vinta contro il Genoa domenica scorsa a San Siro dove la squadra aveva faticato e rischiato molto nel primo tempo. Molti addetti ai lavori hanno riportato che oggi si è vista un’Inter migliore, forse dell’era Pioli:

Leggi anche:  Inter, Conte: “Eriksen? Ce lo teniamo stretto, fa parte di un progetto”

“La migliore Inter della mia gestione? Non lo so, è difficile. A me è piaciuto di più il derby, dove abbiamo giocato da squadra per 95 minuti, mentre oggi abbiamo concluso tante volte in porta. C’è soddisfazione per questa importantissima vittoria, ma ci vuole anche concentrazione per pensare alla prossima gara contro la Lazio

Pioli ha poi parlato di Gabigol, al centro di numerose trattative di mercato visto il suo scarso utilizzo:

“Gabigol? Stiamo lavorando per cercare di crescere e migliorare. Lui ha qualità e talento, ha avuto il tempo necessario per conoscere il calcio italiano, ora cerca di farsi valere come i suoi colleghi all’Inter”

Sassuolo Inter, il mister ex Lazio ha poi parlato anche di Icardi e di Felipe Melo:

“Felipe Melo? Stava facendo un’ottima partita, credo che la seconda ammonizione non ci fosse e ha pagato un errore non suo. Ha carattere, esperienza e deve imparare a dosare l’aggressività che ha nel modo giusto. Icardi? Dobbiamo dare più supporto a Mauro che oggi si è mosso benissimo, ma non possiamo avvalerci solo del nostro centravanti”

A Premium Sport ha anche parlato Candreva, l’autore del gol decisivo che ha permesso alla sua squadra di vincere:

“Vittoria importantissima che dà continuità. Vogliamo finire l’anno con un successo. Già da domani pensiamo alla Lazio. Dobbiamo credere nella conquista di grandi traguardi. Un gol importante che ci ha permesso di vincere. Vogliamo finire prima della sosta natalizia con un altro risultato positivo, ci prepariamo già da domani a mercoledì”

Una vittoria che potrebbe portare l’assalto decisivo all’Europa. Candreva ha così analizzato il punto:

“Se ci crediamo? L’Inter è un top club e ci deve credere a prescindere. Ci crediamo e dobbiamo continuare così”

  •   
  •  
  •  
  •