Serie A, il Napoli oltre la Champions League

Pubblicato il autore: Eleonora Belfiore Segui
sarri

Maurizio Sarri

Napoli, oltre la Champions League.
Per la prima volta nella sua storia, la squadra di Sarri si è qualificata agli ottavi finale vincendo il proprio girone di Champions League. Non sono mancate le solite note stonate, come quella di Nina Moric, autrice dell’ennesima sterile provocazione che, tuttavia, ancora sta facendo discutere il sempre attivo popolo dei social. Durante la partita contro il Benfica, la Moric aveva scritto: “Vota anche tu “SI” se vuoi che il Napoli esca dall’Europa! #NapExit“. Con queste parole, la showgirl croata ha (volutamente) scatenato un vero e proprio vespaio sui social. E le reazioni a quelle parole continuano ad essere postate in queste ore dimenticando che, alle volte, di fronte a certi commenti non c’è cosa migliore di un catartico oblio…
Intanto, c’è grande attesa per il  sorteggio che si svolgerà lunedì prossimo a Nyon e che stabilirà l’avversario degli azzurri da affrontare nei due imperdibili appuntamenti degli ottavi di finale, tra febbraio e marzo. Ma adesso occorre andare oltre la Champions League. Nuove sfide si profilano già all’orizzonte…
Sebbene non sia ancora sfumata la gioia dei tifosi per la straordinaria vittoria contro il Benfica e per un nuovo record firmato dal club partenopeo, bisogna pensare al campionato.
Perché nel calcio di oggi, il successo per una vittoria si consuma in fretta. Sarri, infatti, sa benissimo che mai come questa volta arrivare primi nel girone non servirà a scongiurare un cammino impervio, irto di ostacoli. Si profilano sulla strada del Napoli avversarie forti, come il Bayern Monaco e PSG.
Il Napoli voleva vincere senza contare sull’aiuto della dea bendata e ci è riuscita. Tuttavia, la strada sembra decisamente in salita. L’interesse per la Champions League resterà alto ancora a lungo e proprio per questi motivi, Sarri deve riportare quanto prima  la concentrazione dei calciatori sul campionato.
Domenica, nel classico orario da lunch-match che non piace a nessuno, il Napoli giocherà contro il Cagliari.
L’allenatore chiederà ai  suoi ragazzi di pensare solo a come sconfiggere la squadra guidata con polso di ferro da Rastelli.
Intanto, sul fronte acquisti e grazie alle casse rimpinguate, De Laurentiis potrebbe puntare di nuovo su Pavoletti per dare nuovo slancio alla squadra. Occorre però anche capire se Gabbiadini sia disponibile ad accettare nuove destinazioni, prima di procedere sulla strada della sostituzione, nell’attesa del ritorno dello sfortunato Arkadiusz Milik. Sarri vuole concentrarsi sul campionato, il resto si vedrà strada facendo…

Queste le probabili formazioni di Cagliari-Napoli

CAGLIARI (4-3-1-2): Storari; Isla, Ceppitelli, Bruno Alves, Pisacane; Dessena, Tachtsidis, Padoin; Farias; Sau, Borriello. All. Rastelli

INDISPONIBILI: Bittante, Ionita, Joao Pedro, Murru

SQUALIFICATI: Di Gennaro

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Koulibaly, Albiol, Ghoulam; Allan, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri

INDISPONIBILI: Milik

SQUALIFICATI: nessuno

E’ una gara molto sentita dal Cagliari ed in città si respira già aria di grande evento. I padroni di casa hanno quasi sempre offerto una performance invidiabile tra le mura amiche, dove hanno recentemente vinto cinque volte a fronte di un pareggio e di una sconfitta (rispettivamente contro la Roma e la Fiorentina). Dall’altra parte, il Napoli, ringalluzzito dagli ultimi successi, farà di tutto per vincere. Ancora pochi giorni e sapremo il risultato di questo match che si preannuncia imperdibile e per niente scontato.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: