Supercoppa italiana Juventus-Milan, l’orario della discordia. Chi vedrà la partita?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
supercoppa italiana

Supercoppa Italiana, l’orario delle polemiche

Supercoppa italiana, si avvicina l’appuntamento con Juventus-Milan, in programma venerdì 23 dicembre a Doha in Qatar, dove ci sono due ore in più per via del fuso orario. Il match che assegnerà l’ultimo trofeo dell’anno solare si giocherà alle 17:30 italiane, le 19:30 locali, un orario non proprio comodo per i telespettatori italiani. Già di per sé è un orario insolito per una partita che si giocherà in un giorno lavorativo, per di più il 23 è l’antivigilia di Natale, giorno di grandi partenze per gli italiani. Un vero guaio per tutti gli appassionati, soprattutto tifosi biancorossoneri, che saranno impegnati al lavoro o magari si troveranno in viaggio per raggiungere i propri cari.  Anche nel 2014 la Supercoppa italiana fu disputata a Doha nel periodo prenatalizio, Juventus e Napoli si affrontarono a Doha il 22 dicembre, con vittoria degli azzurri ai rigori. Allora si giocò di lunedì, ma due giorni prima dell’inizio delle festività natalizie, in un giorno molto meno caotico di come sarà il prossimo venerdì.

Leggi anche:  Dove vedere Lazio-Milan Primavera: streaming gratis e diretta tv?

E’ indubbiamente giusto esportare il calcio italiano nel mondo, con una partita che vede protagoniste due grandi tradizionali della serie A, ma anche i tifosi e telespettatori italiani vanno tutelati, in quanto fruitori del prodotto. La Supercoppa italiana tra Juventus e Milan verrà trasmessa dalla Rai, in diretta e in esclusiva, ma su quale share potrà contare la televisione di stato? Sicuramente di molto inferiore rispetto a quello che avrebbe potuto ottenere se la partita comincerebbe in un canonico orario. Se la Supercoppa Italiana fosse stata trasmessa da Sky o Mediaset la partita sarebbe cominciata allo stesso, scomodo, orario? Domande a cui le migliaia di appassionati che non riusciranno a vedere Juventus-Milan continueranno a farsi fino a venerdì prossimo.

Supercoppa italiana, calcio senza orari, quale tutela per i tifosi?

La Supercoppa Italiana tra Juventus e Milan è solo l’ultimo esempio di partite giocate in orari e posti che poco o nulla hanno a che fare con le tradizioni del calcio di casa nostra. Ormai si gioca sempre, a tutte le ore, il tifoso italiano ha ormai assorbito i vari spezzatini, rinvii imprevisti e partite all’ora di pranzo,cena e merenda. Come detto Juventus e Milan scenderanno in campo alle 17:30 italiane, in Qatar sono solo due ore avanti. Il match quindi poteva anche disputarsi alle 20:30 italiane , le 22:30 locali, anche considerando che a Doha il clima è molto mite quindi non sarebbe stato un problema ritardare di qualche ora il calcio d’inizio. Evidentemente i costumi locali non prevedono eventi sportivi in ora tarda, d’altronde gli sceicchi pagano e quindi scelgono le modalità di svolgimento dell’evento. Chissà cosa direbbe il ragionier Ugo Fantozzi se oggi dovesse sintonizzarsi alle 17:30 per vedere Juventus-Milan, la frittatona di cipolle della signora Pina e la birra gelata sarebbero ancora più indigeste all’ora del tè.

  •   
  •  
  •  
  •