Torino-Juventus, Mihajlovic in conferenza stampa: “Non partiamo battuti”

Pubblicato il autore: Doro Thea Segui

C’è ottimismo nelle parole di Sinisa Mihajlovic, allenatore del Torino. L’ex Milan ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida Torino-Juventus, che si terrà domenica pomeriggio alle ore 15 presso lo stadio Olimpico del capoluogo piemontese. “Non partiamo battuti”, queste le parole del tecnico serbo in vista del derby contro la corazzata Juventus, prima in classifica.

“La Juventus è sicuramente la squadra favorita, ma loro devono sapere che domani giocheranno contro tutta la nostra gente. Contro tutti quelli che lavorano nel Torino e contro tutta la nostra gente. E suderanno le proverbiali sette camicie. Non so se sarà rispettato il pronostico, ma so che noi usciremo a testa alta e giocheremo da Toro. Vorrei vedere un derby bello, pieno di intensità e di colori, ma con correttezza. Nel derby c’è intensità, passione, ma comunque è un gioco”.

Parla così Mister Mihajlovic, alla vigilia della gara contro la Juventus, nella sedicesima giornata di campionato di massima serie 2016-2017, una delle partite più sentite di tutto il campionato.  Per l’occasione, cita anche Boniperti: “Non conta i risultato, conta soltanto vincere, come diceva Boniperti. La Juve è molto forte e sanno far male sulle palle inattive. Però, loro devono sapere che noi siamo il secondo attacco migliore del campionato, nell’attuale Serie A”.
mihajlovic-torino-bologna-conferenza_opt
Continua a parlare della gara di domani pomeriggio il tecnico del Torino: “La Juventus è come un drago, se le tagli la testa gliene rinascono due. Io la rispetto, ma non mi fanno assolutamente paura. Noi faremo tutto ciò che possiamo fare per batterli, ma so che non sarà affatto facile. Non dobbiamo dare nulla per scontato.

Circa Higuain e Belotti, i due protagonisti assoluti del derby della Mole di domani pomeriggio, Sinisa dichiara: “Sono uomini da 100 milioni, entrambi. Sono capaci da soli di decidere le sorti di una partita. Alla fine, però, quello checonta è la squadra e non soltanto il simbolo”. Ancora sulla gara di domani: “Sono d’accordo quando si dice che vincere soltanto il derby e poi vivere di rendita sia una mentalità da provinciali. Come tutte le altre partite anche questa vale tre punti, non di più”.

Sinisa Mihajlovic sa benissimo che domani il suo Torino dovrà faticare contro la Juventus. Batterli non sarà facile, anche se i granata giocheranno in casa e, quindi, davanti a tutta la loro gente. Ma questo basterà a fermare Higuain e tutti gli altri? Sinisa ci spera e non ha nessuna paura a riguardo.

Leggi anche:  Gattuso-Fiorentina: è già divorzio!

Sul fatto che la Juventus ha già perso, nella gara contro il Genoa, Mihajlovic risponde così:  “Giochiamo uno contro uno, non giochiamo mai a tutto campo. Giochiamo alto e pressiamo molto. Lo faremo anche con la Juventus ma ci vorrà molto coraggio e molta determinazione per riuscirci. Speravo che la Juventus non perdesse prima di giocare con noi, ma così non è stato”. Infine, come ha passato la settimana: “Io cerco sempre di essere lucido e so bene che in città tutti tengono molto al derby, ho trascorso la settimana tranquillo e sereno. L’ho vissuta come ogni altra partita”.

  •   
  •  
  •  
  •