Vecchioni sull’Inter: ‘La squadra è un’accozzaglia’. Lo sfogo del cantautore

Pubblicato il autore: Mario Massimo Perri Segui
vecchioni inter

Roberto Vecchioni con la maglia dell’Inter

Non è un bel periodo per tutto l’ambiente interista. La squadra non gira, la società, nonostante i tanti milioni spesi, non sembra in grado di saper gestire le cose e i tifosi sono scontenti, per usare un eufemismo. Tra i tanti tifosi delusi, ne spunta uno d’eccezione. Il cantautore Roberto Vecchioni, noto tifoso dell’Inter, non le manda a dire e attacca la società nerazzurra. Intervistato da Sky Sport, la voce di ‘Luci a San Siro’ si sfoga, definendo l’Inter “come un’accozzaglia di nomi”.

Inter, Vecchioni: “Nessuna colpa per allenatori”

Stando al pensiero di Roberto Vecchioni, le colpe delle disgrazie nerazzurre non sarebbero da attribuire agli allenatori che si sono seduti sulla panchina interista questa stagione: “La colpa non è di Frank De Boer e neppure di Stefano Pioli, ma dell’accozzaglia kafkiana fatta di persone che non sanno quasi neanche da dove provengono. Questo è evidente quando si vede la squadra in campo. Non è solo con i grandi nomi che si diventa grandi. L’Inter è un tira e molla, gioca bene una partita per poi distruggere tutto in quella successiva. Il calcio di oggi non è quello che amavamo ieri. Adesso i soldi lo fanno da padrone, come mai si era verificato prima. Le migliori partite quest’anno le abbiamo giocate contro Milan e Juventus, a testimonianza di quanto contino gli stimoli di poter battere le squadre migliori nelle partite che contano”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Eriksen: "Sto bene, spero di tornare presto"
Tags: